• SPERIMENTALE E RISCHIOSO

    Vaccini, nessun obbligo: ecco perché deve essere volontario

    Sui vaccini, il problema non è la loro efficacia, ma che non sono veramente necessari alla salute individuale e della collettività e che possono causare gravi danni: le evidenze stanno dimostrando che le morti successive alla vaccinazione sono circa 50 volte più frequenti rispetto al siero anti-influenzale. Non ci può essere una sperimentazione senza il consenso dell’interessato, che, per essere valido, non può essere condizionato dalla minaccia di radiazione o di licenziamento.

    • MISURA INSENSATA

    Pure il British Medical Journal demolisce l’obbligo vaccinale

    Malgrado la propaganda mediatica, le reazioni all’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari sono moltissime. Il DL 44 contrasta con la Costituzione, una serie di dichiarazioni internazionali e la recente risoluzione del COE. Perfino il British Medical Journal evidenzia le contraddizioni degli attuali vaccini che impattano sulla salute del personale e «non forniscono immunità né prevengono la trasmissione». Perché, allora, l’obbligo?

    • ALLEANZE DI POTERE

    Censura dell'Europa se vieta l'obbligo vaccinale

    Il Cnb ha parlato di necessità di un'informazione trasparente sui vaccini, ma sia i media sia il governo hanno censurato il fatto che l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa ha approvato la risoluzione n. 2361 (2021) in cui si chiede agli Stati membri di «garantire che i cittadini siano informati che la vaccinazione NON è obbligatoria e che nessuno può essere sottoposto a pressioni». Come mai?
    - “LIBERACI DALLA PANDEMIA” di Andrea Zambrano

    • INTERVISTA / EURODEPUTATA

    "Così l'Ue oscura i contratti sui vaccini"

    Accordi per il vaccino Covid-19 ancora secretati e, quelli resi noti, pesantemente oscurati. La Nuova Bussola Quotidiana ne ha parlato con l’on. Isabella Tovaglieri, membro del Parlamento Europeo per il Gruppo Identità & Democrazia Lega-Salvini Premier: "L'Ue nasconde la sua debolezza davanti a chi comanda e saltando i processi democratici".