Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Rita da Cascia a cura di Ermes Dovico

Turchia


Perché turchi e azeri attaccano il Nagorno-Karabakh armeno?
100 ANNI DI PERSECUZIONI

Perché turchi e azeri attaccano il Nagorno-Karabakh armeno?

Il Nagorno-Karabakh è sempre stato armeno, anche se Stalin lo regalò all'Azerbaijan nel 1923. Dopo la caduta dell'Urss la popolazione totalmente cristiano-armena votò per l'indipendenza, ma la Turchia che da sempre mira ad espandere il suo potere (per cui avviò il genocidio del 1915) vuole la nostra terra. La persecuzione non ha fine e se non si pone un freno anche l'Europa ci rimetterà.


Il patriarca Bartolomeo I a proposito della conversione in moschea di Santa Sofia
Turchia

Il patriarca Bartolomeo I a proposito della conversione in moschea di Santa Sofia

Il patriarca ecumenico di Costantinopoli è intervenuto di nuovo, deplorandola, sulla decisione della Turchia di trasformare Santa Sofia e San Salvatore in Chora in moschee

 


Anche il Monastero di Cristo Salvatore a Istanbul sarà convertito in moschea
Islam

Anche il Monastero di Cristo Salvatore a Istanbul sarà convertito in moschea

Adibito a museo nel 1945, il monastero era stato costruito nel VI secolo ed era stato trasformato in moschea nel 1511 dopo la conquista ottomana. È il più grande esempio di arte bizantina

 


Nascosti al pubblico dal 24 luglio i mosaici cristiani della basilica di Santa Sofia
Santa Sofia

Nascosti al pubblico dal 24 luglio i mosaici cristiani della basilica di Santa Sofia

Il governo aveva assicurato che sarebbero stati coperti solo durante le ore di preghiera islamica perché l’Islam proibisce di pregare in presenza di raffigurazioni di essere viventi


In India una giornata di lutto per la conversione di Santa Sofia in moschea
Santa Sofia

In India una giornata di lutto per la conversione di Santa Sofia in moschea

Il clero e i fedeli della Chiesa ortodossa siro-malankarese dello stato del Kerala hanno diffuso un comunicato in cui chiedono che la basilica torni a essere un simbolo di pace


24 luglio 2020. La prima preghiera islamica nella Basilica di Santa Sofia
Santa Sofia

24 luglio 2020. La prima preghiera islamica nella Basilica di Santa Sofia

Il presidente Erdogan ha partecipato alla cerimonia insieme a un migliaio di persone. Prima della preghiera ha recitato passi tratti dalle prime due sure del Corano

 


Due islam si scontrano sulle chiese e su Santa Sofia
IL CASO

Due islam si scontrano sulle chiese e su Santa Sofia

In Pakistan due cattedrali dichiarate patrimonio nazionale e restaurate dal governo, mentre tiene banco nel mondo islamico la trasformazione in moschea di Santa Sofia, in cui avviene oggi la prima preghiera islamica. Esultanza per alcuni gruppi islamici, forti critiche dagli Emirati Arabi.


Libia, pronto anche l'Egitto a scendere in guerra
CLIMA TESO

Libia, pronto anche l'Egitto a scendere in guerra

Se le forze di Tripoli appoggiate dai turchi tentassero la conquista di Sirte e al-Jufra, l'Egitto interverrebbe direttamente con il consenso dei capi tribù della Cirenaica. Il Cairo non può accettare la minaccia turca al proprio confine. Intanto si intensificano le voci sui jihadisti siriani arrivati e in arrivo sulle coste italiane.


S'avvera il sogno islamista: Santa Sofia torna moschea
TURCHIA

S'avvera il sogno islamista: Santa Sofia torna moschea

La Corte Suprema dà ragione a Erdogan: dichiarata illegale la decisione di Atatürk del 1934 di trasformare Santa Sofia in museo, e ora potrà quindi essere usata come moschea. Erdogan deve ancora decidere se l'antica basilica cristiana resterà anche come museo, secondo la struttura sotto la protezione dell'Unesco.


La Turchia ha deciso. Santa Sofia diventa una moschea
Islam

La Turchia ha deciso. Santa Sofia diventa una moschea

 

Per mille anni basilica bizantina, Santa Sofia era stata trasformata in moschea nel 1453 con la conquista ottomana di Costantinopoli e in museo nel 1934 per decreto del presidente Ataturk

 


La basilica di Santa Sofia diventerà una moschea?
Islam

La basilica di Santa Sofia diventerà una moschea?

Il progetto di trasformare la basilica, oggi un museo, in luogo di culto islamico si fa strada, ma l’ultima parola spetta all’Unesco perché l’edificio è patrimonio dell’umanità

 


Libia, Erdogan gode. Russi e turchi studiano la pace
HAFTAR IN DECLINO

Libia, Erdogan gode. Russi e turchi studiano la pace

La ritirata dell’Lna di Haftar da tutto il fronte di Tripoli premia la spregiudicata tattica militare di Erdogan, che grazie anche all’accordo con al-Sarraj scalza l’Italia dal residuo ruolo di influenza nell’ex colonia. Si va profilando il congelamento della guerra attraverso un'intesa, sulla falsariga di quella in Siria, tra turchi e russi. Che così si garantiranno posizioni di privilegio in una Libia che rimane di fatto divisa in due.