Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Lutgarda a cura di Ermes Dovico

Pakistan


Pakistan. A 12 anni dall’assassinio di Shahbaz Bhatti
Islam

Pakistan. A 12 anni dall’assassinio di Shahbaz Bhatti

 

I cristiani hanno ricordato il martire cristiano, ucciso per la sua lotta contro la legge sulla blasfemia, con preghiere, manifestazioni pacifiche e veglie


In Pakistan è scomparsa un’altra bambina cristiana
Giovani cristiane rapite

In Pakistan è scomparsa un’altra bambina cristiana

Ha solo 12 anni e di lei non si hanno notizie dal 28 dicembre quando è uscita di casa per comprare da mangiare e non ha più fatto ritorno


Sventata in Pakistan un’accusa di blasfemia contro una donna cristiana
Blasfemia

Sventata in Pakistan un’accusa di blasfemia contro una donna cristiana

Un'addetta alla sicurezza aeroportuale che ha rifiutato di violare una regola su richiesta del suo superiore si è vista minacciare di essere accusata di blasfemia

 


Il Natale negato ai cristiani perseguitati
REPRESSIONE RELIGIOSA

Il Natale negato ai cristiani perseguitati

Molti sono i cristiani che non hanno potuto celebrare il Natale. È difficile farlo o impossibile in paesi come la Mauritania, le isole Comore, l’Afghanistan, il Brunei, la Corea del Nord. In altri Paesi, come la Nigeria, il problema è la sicurezza. E nel Sahel, gli jihadisti. In Pakistan una donna cristiana accusata di blasfemia passa il Natale in una piccola cella, altri tre sono tornati liberi. 


Pakistan. Giustizia per Saba Nadeem
Islam

Pakistan. Giustizia per Saba Nadeem

I giudici hanno riconosciuto che la ragazzina cristiana è stata costretta con la forza a convertirsi all’Islam e a sposare l’uomo che l’ha rapita lo scorso maggio

 


Pakistan. Matrimoni e conversioni forzate
Islam

Pakistan. Matrimoni e conversioni forzate

Tante ragazze cristiane ogni anno vengono rapite da uomini musulmani che le costringono a convertirsi all’Islam e a sposarli confidando nell’impunità

 


Resta in carcere il cristiano accusato di blasfemia in Pakistan
Islam

Resta in carcere il cristiano accusato di blasfemia in Pakistan

È forse il primo caso di cristiano denunciato in Pakistan dai suoi stessi parenti: la moglie e una delle figlie convertitesi all’Islam


Liberi su cauzione in Pakistan altri due cristiani
Islam

Liberi su cauzione in Pakistan altri due cristiani

Accusati di blasfemia, uno era in carcere da quattro anni e mezzo e uno da venti mesi; denunciati entrambi per dei post offensivi pubblicati su FB


Libero su cauzione un cristiano accusato di blasfemia in Pakistan
Islam

Libero su cauzione un cristiano accusato di blasfemia in Pakistan

Era stato denunciato da uno studente nel gennaio del 2021 e da allora era rimasto in carcere in attesa di giudizio

 


In Pakistan una associazione cristiana sotto accusa
Islam

In Pakistan una associazione cristiana sotto accusa

Il Center for Social Justice ha inviato al Consiglio per i diritti umani Onu un rapporto sulla situazione della libertà di religione e di credo nel paese

 


Libera la piccola Maha, rapita in Pakistan
Islam

Libera la piccola Maha, rapita in Pakistan

Maha, che ha solo 12 anni, era stata rapita da un vicino di casa musulmano che l’ha costretta a firmare un contratto di nozze e la conversione all’Islam


Cristiani sotto minaccia in Pakistan
Islam

Cristiani sotto minaccia in Pakistan

Centinaia di musulmani, convinti che i pastori di una chiesa presbiteriana avessero commesso sacrilegio, hanno tentato di distruggere una chiesa e le abitazioni di decine di famiglie cristiane