Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sante Basilissa e Anastasia a cura di Ermes Dovico

Giovani


"Sopravviva il migliore": se la vita è un gioco al massacro
homo homini lupus

"Sopravviva il migliore": se la vita è un gioco al massacro

Una competitività malata che infonde l'idea dell'esistenza come una guerra di tutti contro tutti: non è solo un film o una serie tv, ma una concezione del mondo assimilata da giovani sempre più ansiosi.


Giovani, accettate di poter fallire. E riscoprite la speranza
L'esortazione

Giovani, accettate di poter fallire. E riscoprite la speranza

Oggi molti problemi dei giovani nascono dalla fragilità delle famiglie e dall’assenza di paletti morali. I genitori devono insegnare ai figli che la vita reale è fatta di gioie e dolori, educandoli alla speranza e, perciò, a uno sguardo alla vita eterna.


L’amore, unico antidoto alla "società dell’io" e del sesso
IL LIBRO

L’amore, unico antidoto alla "società dell’io" e del sesso

La riflessione del cardinale Angelo Comastri sugli effetti di una società edonista e narcisista che finisce per lasciare solitudine e profonde ferite. Solo il dono di sé garantisce la libertà che non inganna e la felicità che riempie il cuore.


Carlo Acutis nel racconto dei suoi genitori
IL LIBRO

Carlo Acutis nel racconto dei suoi genitori

"Trasmettere la fede alla scuola di nostro figlio Carlo Acutis" è un’intervista di padre Giorgio Carbone ad Andrea Acutis e Antonia Salzano. «Con Carlo abbiamo visto con mano che la santità è una realtà». Dalle loro preziose confidenze emerge la grandezza di una vita quotidiana resa straordinaria dal profumo di Cristo: «Con Carlo abbiamo visto che la santità è una realtà».


L’attacco a Shalom? Perché distingue il bene e il male
TV GROTTESCA

L’attacco a Shalom? Perché distingue il bene e il male

Nell’ultima puntata di Piazza Pulita dedicata alla Comunità Shalom, tre temi hanno fatto da filo rosso: l’assenza dello Stato, la scienza e una visione popperiana della violenza, o presunta tale. Il problema di suor Rosalina, per Formigli & Co, è che distingue tra bene e male. E poco importa se salva la vita di migliaia di giovani.
- IL DOSSIER. SHALOM, VERITÀ CONTRO MENZOGNA


Don Meschi curava i disagi della società del benessere
ricordo

Don Meschi curava i disagi della società del benessere

Il prete ambrosiano, ucciso da uno dei suoi ragazzi nel 1991, era innamorato della sua vocazione fino a consumarsi in confessionale e nella carità operosa verso qualsiasi bisogno, compresi quelli dei giovani portati fuori strada dalle dipendenze e dalla cultura dello sballo.


L'invecchiamento globale, cioè: bye bye pensioni
IL FENOMENO

L'invecchiamento globale, cioè: bye bye pensioni

Un rapporto dell’Onu sottolinea che la diminuzione della natalità, unita alla maggiore durata della vita, sta accrescendo la percentuale di anziani. Tra le politiche suggerite, l’estensione della vita lavorativa e l’innalzamento dell’età pensionabile. Ma in Occidente sempre più Paesi pensano di "risparmiare" con la cultura della morte, promuovendo l’eutanasia.


"Il Paradiso esiste!" Storia di un angelo senza le ali
MESSAGGI DAL CIELO

"Il Paradiso esiste!" Storia di un angelo senza le ali

Davide Fiorillo è un bambino molto speciale, che ha dato la vita per portare agli uomini il messaggio di Dio. Pochi mesi prima di salire al Cielo, Davide ha svelato il suo inimmaginabile segreto: "Gli angioletti sono sempre qui con me". Ci ha parlato degli Angeli, di Maria e del cuore di Gesù. Mostrando al mondo come la santità sia accettare pienamente la Misericordia di Dio, che vuole salvare tutti gli uomini.


«Giovani, l’occulto è un pericolo. E solo Gesù libera»
INTERVISTA/ L’ESORCISTA

«Giovani, l’occulto è un pericolo. E solo Gesù libera»

Preoccupa la diffusione di festival e fiere dell’occulto. Ma è tutta la quotidianità odierna, tra media usati male e mode, che espone al rischio. «Io sono convinto che oggi il 99% dei ragazzi, in qualche modo, nel suo percorso di crescita, incontri Satana». La Bussola intervista padre Mario Mingardi, esorcista che da anni aiuta i giovani a liberarsi dal Maligno.


Tra vaccino e mamma e papà: mistificazioni e false libertà
DIBATTITO CON MORRESI SUI GIOVANI

Tra vaccino e mamma e papà: mistificazioni e false libertà

Attualità 04_08_2021

Ci scrive la componente del Comitato Nazionale di Bioetica sul tema giovani, vaccini e genitori: «Non guardate a chi decide, ma che cosa si decide e al favor vitae». La risposta del direttore: «Dare per scontato che il vaccino sia un “salvavita” è una mistificazione inaccettabile. I giovani non vogliono vaccinarsi per tutelare una salute per loro non a rischio, ma per ottenere la libertà. Nell’avallare questo ricatto, il CNB si prende anche la responsabilità di affermare un concetto distorto di libertà». Botta e risposta Cascioli/Morresi sull'etica della vaccinazione. 
- LE MANI DELLO STATO SUI RAGAZZI di Stefano Fontana


Campagna vaccinale, caccia ai giovani inutile e dannosa
COVID E PROPAGANDA

Campagna vaccinale, caccia ai giovani inutile e dannosa

Le società occidentali, di fronte alla pandemia, hanno perso la ragione. L'ultima prova è la rincorsa ai giovani per spingerli a vaccinarsi. Il Covid è una malattia non pericolosa per i giovani. Le probabilità che muoiano per effetti collaterali dei vaccini sono già più alte. Eppure sono sempre loro i capri espiatori di società invecchiate.


I giovani cercano online nuovi metodi per suicidarsi
PAZZI DI LOCKDOWN

I giovani cercano online nuovi metodi per suicidarsi

Pandemia, terrorismo dei media, lockdown e tanto nichilismo culturale, una miscela esplosiva che porta molti giovani a cercare nuovi metodi "indolori" per suicidarsi, su siti online e forum dedicati. La mancanza di regole nel mondo del Web facilita la proliferazione delle istigazioni al suicidio.