Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Liduina a cura di Ermes Dovico

Ebrei

Chiesa contro Hitler: 4000 ebrei salvati nei conventi romani
giorno della memoria

Chiesa contro Hitler: 4000 ebrei salvati nei conventi romani

Pio XI aveva bollato la svastica come «nemica della Croce di Cristo»: il monito non fu dimenticato quando Roma venne occupata dai nazisti e gli israeliti in fuga dal rastrellamento trovarono rifugio in chiese e case religiose.

- Romano: fermate le manifestazioni antisemite di Stefano Magni

 


Israele condanna l'estremismo ebraico contro i cristiani
escalation

Israele condanna l'estremismo ebraico contro i cristiani

Atti vandalici in chiesa a Gerusalemme, in coda a una serie di azioni riconducibili a coloni o estremisti religiosi ebraici. Nel mirino anche i musulmani. Solidarietà al custode, padre Patton, che ha celebrato un rito di riparazione. Il governo assicura che tratterà seriamente i danni a istituzioni e luoghi religiosi. 


«Vi racconto la famiglia Ulma, martire per amore del prossimo»
INTERVISTA AL POSTULATORE

«Vi racconto la famiglia Ulma, martire per amore del prossimo»

La famiglia culla della fede, l’infinita dignità del concepito, l’amore per Dio, fonte dell’amore per il prossimo. Il postulatore don Witold Burda racconta in un’intervista alla Bussola la storia dei coniugi Ulma e dei loro sette figli (uno nel grembo materno), uccisi dai nazisti per aver dato rifugio a otto ebrei. E spiega come si è giunti a riconoscere il martirio dell’intera famiglia.


Gli ebrei cinesi di Kaifeng, perseguitati dal comunismo
LA STORIA

Gli ebrei cinesi di Kaifeng, perseguitati dal comunismo

Dal X secolo esiste a Kaifeng (Cina) una piccola comunità ebraica, che nel tempo ha attirato l’attenzione di padre Matteo Ricci e diversi studiosi. Con la Rivoluzione culturale di Mao, gli Youtai furono bollati come “spie” e oggetto di persecuzioni. Che dopo un periodo di limitata tolleranza sono riprese nel 2015 con la campagna di sinizzazione delle religioni intrapresa dal Partito comunista.


Come divampò la prima guerra giudaica
IL LATINO SERVE A TUTTI / LIX

Come divampò la prima guerra giudaica

Nel V libro delle Historiae, Tacito fa un excursus di carattere storico, geografico ed etnico sulla Giudea. Dopo aver ripercorso le vicende dei Romani in quella regione, descrive in sintesi la rivolta scoppiata nel 66 d.C., quando il procuratore Gessio Floro entrò nel Tempio per prelevarne parte del tesoro e fece impiccare dei Giudei.


Il fallimento dell'integrazione per assimilazione
ANTISEMITISMO IN FRANCIA

Il fallimento dell'integrazione per assimilazione

Editoriali 02_08_2018

Sono all'ordine del giorno gli episodi di antisemitismo in Francia in una crescente tensione tra gruppi musulmani e le comunità ebraiche. Colpa di una controsocietà che non si integra. E' il risultato fallimentare del modello di integrazione assimilazionista, basato sulla perdita delle caratteristiche culturali e religiose dell'immigrato, al fine di potersi meglio adattare ai canoni del paese ospitante. Un monito anche per l'Europa che sta adottando questo modello. 


Gli ultimi ebrei etiopi chiedono di emigrare in Israele
Etiopia

Gli ultimi ebrei etiopi chiedono di emigrare in Israele

Quasi 80.000 ebrei etiopi sollecitano il permesso di emigrare in Israele per ricongiungersi ai famigliari già residenti nel paese