Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Ranieri a cura di Ermes Dovico

Covid


La pandemia sulla pandemia: 50mila vittime (non Covid) inspiegabili
CONTI CHE NON TORNANO

La pandemia sulla pandemia: 50mila vittime (non Covid) inspiegabili

In Italia, nei tre anni di pandemia, ci sono stati molti più morti rispetto a quelli conteggiati dall'ISS come vittime del Covid-19. Ci sono almeno 50mila persone che sono morte per altre cause. Una specie di pandemia sulla pandemia. E dai dati risulta anche che il vaccino non abbia fatto il suo dovere. 


Effetti avversi da studiare come si fa con le malattie rare
la petizione

Effetti avversi da studiare come si fa con le malattie rare

A differenza della Germania, dove il Governo ha messo fondi pubblici a disposizione dei centri di ricerca per lo studio degli effetti avversi, in Italia si fa finta di niente. Eppure per le malattie rare si incentiva la ricerca clinica. Una petizione punta a chiedere allo Stato di finanziare la ricerca scientifica. Il promotore è ricercatore dell'Iss, che però agisce a titolo personale: «Di un fatto siamo certi: il vaccino ha creato qualcosa di nuovo. Per curare i tanti danneggiati è indispensabile studiarli, ma senza conflitti di interesse». 


«Aifa taroccava i grafici sui danneggiati da vaccino»
NUOVO SCOOP DI FUORI DAL CORO

«Aifa taroccava i grafici sui danneggiati da vaccino»

Aifa taroccava i grafici sulle reazioni avverse per minimizzarle. Ancora una volta è Fuori dal Coro a far emergere un dato sconcertante relativo al sistema di farmacovigilanza dell’ente governativo. Dalle carte dell'inchiesta Mediaset emerge che l'ente governativo del farmaco decise di minimizzare il corretto rapporto rischi/benefici come invece richiesto dall'Ema. E chi decideva il taroccamento oggi è il neo direttore generale. Con premesse di questo tipo si comprende perché la farmacovigilanza della campagna vaccinale sia stata un fallimento. 
- LE CAPRIOLE DI PALU' SULL'EFFICACIA DEL SIERO, di Paolo Gulisano


Covid e letalità nel mondo, la conferma del flop dei vaccini
I DATI

Covid e letalità nel mondo, la conferma del flop dei vaccini

Secondo l’Oms, al 19 aprile 2023, si contano oltre 763 milioni di casi Covid nel mondo e 6,9 milioni di decessi, per una letalità dello 0,9%. Dai dati emerge la scarsa efficacia della vaccinazione. Lo mostra pure il confronto tra aree geografiche, rispetto all'uso dei vaccini.


L'algoritmo progetta la campagna vaccinale perpetua
Una, nessuna, centomila dosi

L'algoritmo progetta la campagna vaccinale perpetua

Ci si deve preparare a nuove “ondate” di Covid, secondo l'Oms, e quindi a nuovi richiami di vaccino. Che andrebbero ripetuti all'infinito, smentendo così la pretesa infallibilità.


MuIte agli over 50: i giudici certificano l'ingiustizia
FIGURACCIA DI DRAGHI

MuIte agli over 50: i giudici certificano l'ingiustizia

I giudici stanno annullando le multe ai cittadini over 50 che non si sono sottoposti alla vaccinazione. L'avvocato Davide Fortunato con gli Avvocati per l'emergenza ha già ottenuto 3 sentenze di annullamento da altrettanti giudici di pace: «Il provvedimento non sta in piedi né dal punto di vista amministrativo né giuridico. Eppure hanno preso la gente per paura mandando l'Agenzia delle Entrate come esattore senza alcun titolo». Gli eroi di questa vicenda? «I cittadini che di fronte a un'ingiustizia hanno alzato la testa».


Se "la Scienza" è a libro paga di Pfizer & Co
LA QUESTIONE

Se "la Scienza" è a libro paga di Pfizer & Co

Un’inchiesta della Verità svela che durante il Covid la Pfizer ha moltiplicato i soldi elargiti a medici, società scientifiche, università, case editrici, eccetera, superando i 10 milioni annui. Ma questa è solo la punta dell’iceberg. Il fenomeno è comune a Big Pharma ed è deontologicamente problematico. Ma i giornali di regime non ne parlano più.


Paxlovid, il flop del superfarmaco anti-Covid
INUTILE E COSTOSO

Paxlovid, il flop del superfarmaco anti-Covid

Annunciato come un'arma miracolosa per combattere il Covid se il vaccino avesse fatto cilecca, l'antivirale è stato acquistato in 600 mila dosi solo in Italia con costi ingenti. Ma solo il 20% l'ha usato anche perché nel frattempo si è imparato a curare con gli antinfiammatori. E Pfizer ora corre ai ripari "correggendo" il bugiardino su scadenza e conservazione. 


Sileri, il collezionista di gaffe che si finge Cassandra
TIPI DA COVID

Sileri, il collezionista di gaffe che si finge Cassandra

Oggi che c'è l'inchiesta covid sugli errori nella gestione della pandemia, l'ex viceministro Sileri vuole passare per Cassandra: ignorato, inascoltato e minacciato dallo stesso entourage di Speranza. Ma quando imperversava in tv non si contano le gaffe e le frasi avventate e veementi su cure negate, vaccini e lockdown. Pronunciate da ventriloquo presenzialista del Governo pandemista. 


I virologi star, impuniti, tornano a pontificare
MEDICINA SPETTACOLO

I virologi star, impuniti, tornano a pontificare

Il virologo-star è stata la figura dominante nelle nostre televisioni durante la pandemia. Ma hanno contribuito a creare disordine nella mente degli italiani, spingendo sulla paura o su un'eccessiva tranquillità a seconda dei momenti. Nessuno di loro ha mai ammesso un errore. Pensavamo di essercene liberati. E invece...


Lockdown, una decisione politica e non scientifica
LE INCHIESTE

Lockdown, una decisione politica e non scientifica

Cosa si dicevano, fra loro, i membri del governo durante la pandemia di Covid-19, quando ci venne ordinato di stare a casa? Parlavano di scelte politiche, anche se scientificamente dubbie o apertamente sbagliate. È ciò che emerge dalle conversazioni "private" in Italia e nel Regno Unito. 


Processo al Covid, ma lockdown e politici sono già "salvi"
l'inchiesta di bergamo

Processo al Covid, ma lockdown e politici sono già "salvi"

L'inchiesta di Bergamo sui morti in Val Seriana solleva più di un interrogativo tanto che lo stesso procuratore ammette la difficoltà nel riconoscere il reato di epidemia colposa e dice: «Non accusiamo nessuno». La tesi che i morti si sarebbero potuti evitare è affidata ad un modello matematico di Crisanti, mentre è completamente assente ogni analisi sull'assenza di cure precoci, che si sono dimostrate vincenti sul campo. Gli stessi politici sotto indagine saranno però "riabilitati" grazie al lockdown successivo, unico imputato che non finirà alla sbarra. 
- VIDEO: UN'INDAGINE CHE NON CI PIACE, di Riccardo Cascioli