Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Bonaventura a cura di Ermes Dovico

Esteri


Chavez, il mito
e la realtà
VENEZUELA

Chavez, il mito e la realtà

Morto Chavez, è già ora di bilanci sui suoi 15 anni di potere: una dittatura che ha costruito il suo sostegno dal basso e ha condizionato gli altri paesi latino-americani. Ma soprattutto ha fatto crollare l'economia del Venezuela e allo stesso tempo è diventato il Paese con il maggior tasso di violenza.


Egitto, islamizzazione a colpi di fatwa
IL CAIRO

Egitto, islamizzazione a colpi di fatwa

Crescono violenze e soprusi contro i cristiani, favorite dalle sentenze degli imam, che toglono progressivamente ogni spazio alla libertà. Ma l'aspetto più preoccupante è la mancanza di risposta da parte dello Stato.


Mille profughi 
al giorno: 
è emergenza
SIRIA

Mille profughi al giorno: è emergenza

La guerra in Siria continua a provocare morti e distruzione e sta avendo ripercussioni notevoli sui paesi confinanti, in particolare Libano e Giordania dove migliaia di famiglie in fuga dal conflitto si sono rifugiate e continuano ad arrivare.


Il sogno atomico, 
dietro il sorriso 
delle trattative
IRAN

Il sogno atomico, dietro il sorriso delle trattative

Da quando Barack Obama ha vinto il suo secondo mandato presidenziale, gli attriti internazionali paiono magicamente avviati a una loro pacifica soluzione. Ma è davvero così o la situazione in realtà è fuori controllo?


"Bruceremo case e chiese", la promessa degli islamisti
TANZANIA

"Bruceremo case e chiese", la promessa degli islamisti

Esteri 28_02_2013 Anna Bono

La promessa è purtroppo già realtà, cristiani a rischio "pulizia religiosa" e la Pasqua rischia di essere tragica. La situazione è particolarmente grave a Zanzibar: un prete ucciso, un altro ferito, chiese e istituti distrutti.


Siria, 
una impasse
inquietante
MEDIO ORIENTE

Siria, una impasse inquietante

Esteri 25_02_2013

Gli ultimi attentati a Damasco rivelano l'ascesa della fazione jihadista tra i ribelli, e la sua capacità di guidare la rivolta, mentre la situazione militare e politica - anche internazionale - è in stallo. Ma intanto le spinte fondamentaliste si estendono alla Turchia.


Africa orientale,
la strage degli albini
DIRITTI UMANI

Africa orientale, la strage degli albini

Esteri 21_02_2013 Anna Bono

Il Tanzania è l'epicentro di un macabro traffico di organi, dovuto soprattutto a pratiche di stregoneria: vittime preferiti gli albini, discriminati per la loro malattia. Il governo ha tentato di arginare il fenomeno, ma invano.


Storia di Feng, vittima dell'aborto forzato
CINA

Storia di Feng, vittima dell'aborto forzato

Esteri 19_02_2013

Il caso di Feng Jianmei è tornato d’attualità perché la ragazza cinese pochi giorni fa ha deciso di parlare. Feng è una delle tante vittime della politica del figlio unico in Cina: prelevata e picchiata, fu costretta ad abortire al settimo mese.


Libia, ecco
il disastro
provocato
TRIPOLI

Libia, ecco il disastro provocato

Esteri 19_02_2013 Anna Bono

Il 17 febbraio 2011 a Bengasi, in Libia, scoppiava la rivolta che si sarebbe conclusa il 20 ottobre successivo con il linciaggio di Muhammar Gheddafi. Nel secondo anniversario i cittadini libici non hanno molto da festeggiare. 


La Corea del Nord
fa ripartire
la corsa al riarmo
ASIA PACIFICO

La Corea del Nord fa ripartire la corsa al riarmo

Esteri 12_02_2013

Il terzo test nucleare di Pyongyang ha fatto arrabbiare soprattutto l'alleato cinese, perché sta favorendo il rafforzamento degli Stati Uniti nella regione, con un forte aumento dell'export di armi verso Giappone, Corea del Sud, Taiwan, Filippine.


È il Mali il nuovo Afghanistan
AFRICA

È il Mali il nuovo Afghanistan

Esteri 11_02_2013

Una decina di soldati maliani uccisi e altrettanti feriti da mine e ordigni improvvisati seminati dai jihadisti lungo le piste sabbiosa del nord. Un solo ferito invece nelle due azioni suicide compiute negli ultimi due giorni. Indizi inquietanti di una guerra che si annuncia decisamente lunga.


Pericolo islam,
è ora di pensarci
EDITORIALE

Pericolo islam, è ora di pensarci

Editoriali 11_02_2013

Quanto sta avvenendo in Tunisia ci fa capire che il fondamentalismo islamico è oggi una grave minaccia alla pace nel mondo. In nessun paese islamico c'è democrazia né piena libertà relgiosa. E dove ci sono forti minoranze islamiche c'è guerra e terrorismo. Eppure l'argomento è tabù.