Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Rita da Cascia a cura di Ermes Dovico

Editoriali


La lezione di Palermo
EDITORIALE

La lezione di Palermo

Simboli del Gay Pride proiettati sulla facciata della Cattedrale: è polemica tra Curia e il sindaco Orlando. Ma ci si può lamentare di certi fatti quando non si è fatto nulla mentre si preparavano?
- FIRMA L'APPELLO PER FERMARE LA LEGGE ANTI-OMOFOBIA


Una Femen simbolo della Francia
SEGNALI

Una Femen simbolo della Francia

Editoriali 17_07_2013

I francobolli francesi porteranno l'immagine di Marianna, simbolo della Rivoluzione Francese, con il volto dell'attivista di Femen che ha appena ottenuto asilo politico in Francia. Il motivo? Il suo impegno per le nozze gay.


Burocrazia ammutinata
e Lega suicida
POLITICA

Burocrazia ammutinata e Lega suicida

È chiaro che settori della burocrazia lavorano contro i politici delle larghe intese. E la Lega, che potrebbe essere l'unica opposizione presentabile e può vantare il primo sindaco italiano di colore, è in balia delle sparate dei suoi esponenti.


Costretti a scegliere
tra verità e legge
EDITORIALE

Costretti a scegliere tra verità e legge

Editoriali 15_07_2013

Le notizie che arrivano dai paesi dove ci sono leggi contro l'omofobia, sono allarmanti. Si viene obbligati a negare le evidenze e le differenze. La questione riguarda tutti perché è un fatto di libertà, di coscienza e di ragione.


Decreto filiazione:
è incostituzionale
EDITORIALE

Decreto filiazione: è incostituzionale

Una lettura della relazione dei lavori preparatori dell'articolo 30 della Costituzione chiarisce il perché della necessità di mantenere una distinzione tra figli naturali e legittimi, a meno che non si voglia cancellare la famiglia naturale. E modificare la Costituzione. 


Decreto filiazione,
un'altra spallata
al matrimonio
EDITORIALE

Decreto filiazione, un'altra spallata al matrimonio

Cancellata definitivamente la distinzione tra figli naturali e legittimi. Per Letta è "un fattore di civiltà", in realtà è soltanto un altro passo che rende insignificante il matrimonio: non cambia la situazione dei figli, ma si equipara coniugi e conviventi.


Cicchitto predica,
i cattolici tacciono
EDITORIALE

Cicchitto predica, i cattolici tacciono

Le critiche dell'esponente Pdl alle parole del Papa a Lampedusa, esprimono una posizione culturale inaccettabile, ma che è comune anche a tanti cattolici in politica: la riduzione della fede a fatto privato. Ma è anche il segno di un cambiamento del Pdl.


Caso Rcs,
come la finanza
uccide l'editoria
EDITORIALE

Caso Rcs, come la finanza uccide l'editoria

Dietro la partita per il controllo di Rcs si nascondono giochi di potere emblematici della situazione dell'editoria in Italia. I poteri forti da sessant'anni controllano i media, con la complicità del sindacato dei giornalisti. I risultati sono sotto gli occhi di tutti.


Salvate il Papa
dai suoi interpreti
EDITORIALE

Salvate il Papa dai suoi interpreti

Le reazioni alla visita di papa Francesco a Lampedusa sono state in genere improntate a una riduzione politica e a una clamorosa strumentalizzazione. Non è un fatto nuovo, ma proprio per questo sarebbe importante che in Vaticano ci si ponesse il problema di una comunicazione corretta. 


Domande del Papa
una sfida
alla nostra cecità
EDITORIALE

Domande del Papa una sfida alla nostra cecità

Nella visita a Lampedusa risalta la capacità del Papa di guardare anzitutto all'uomo, alla sua verità. E le domande di Dio ad Adamo e Caino diventano domande per ciascuno di noi, una possibilità di scuoterci dall'indifferenza.


Gioia, croce 
e preghiera. Così 
si diventa apostoli
PAPA

Gioia, croce e preghiera. Così si diventa apostoli

Editoriali 08_07_2013

Nel weekend del 6-7 luglio Francesco ha incontrato i seminaristi e le novizie. La vocazione non nasce da una decisione, ma da una risposta alla chiamata del Signore. I tre punti richiamati durante l'omelia: la gioia, la croce e la preghiera.


La Boldrini rischia
di far rimpiangere
anche Fini
POLITICA

La Boldrini rischia di far rimpiangere anche Fini

Il presidente della Camera rifiuta l'invito alla visita di un nuovo stabilimento Fiat sfoderando la più anacronistica retorica vetero-operaista. Convinzione o calcolo di partito, resta il fatto che tradisce in modo sistematico il suo ruolo istituzionale.