a cura di Benedetta Frigerio
    • Pakistan

    Il Pakistan ha un nuovo senatore cristiano

    • 16-04-2018

    L’elezione al senato nella provincia del Sindh di due esponenti delle minoranze, un cristiano e una dalit, è un segnale incoraggiante per il Pakistan

    • Repubblica Democratica del Congo

    Altri due sacerdoti aggrediti a Boma due giorni dopo l’omicidio di padre Etienne nel Nord Kivu

    • 14-04-2018

    Aumentano in Congo le minacce e le aggressioni ai sacerdoti cattolici, anche in seguito all’atteggiamento critico della Conferenza episcopale nei confronti del presidente Kabila

    • Turkmenistan

    La Pasqua di 200 fedeli cattolici in un paese islamico

    • 13-04-2018

    In Turkmenistan i cattolici sono solo 200 e poco meno di 70.000 i cristiani, mal visti dal governo e appena tollerati dalla popolazione islamica

    • India

    LA Festa dell’Annunciazione nell’Orissa, nelle chiese vandalizzate a Pasqua

    • 10-04-2018

     

    Le comunità cristiane dell’Orissa hanno celebrato con gioia e speranza la ricorrenza dell’Annunciazione raccogliendosi in preghiera nelle chiese profanate la notte di Pasqua

     

    • Pakistan

    Altro sangue di cristiani versato a Pasqua

    • 08-04-2018

    A Quetta in un attentato rivendicato dall’Isis, quattro cristiani sono stati uccisi il Lunedì dell’Angelo. Il giorno dopo nel Punjab  uomini armati di bastoni hanno picchiato i fedeli riuniti in una chiesa

    • CRISTIANI IN PAKISTAN

    Dove basta esistere per essere perseguitati

    • 06-04-2018

    Assoluzioni ingiuste per gli assassini degli sposi cristiani bruciati nel 2014, maltrattata il mese scorso in ospedale una cristiana in procinta di partorire, ucciso il fratello che ha tentato di difenderla. Il direttore esecutivo del Centro per la giustizia sociale: «In Pakistan non esiste protezione per le famiglie perseguitate».

    • RISCHIO ATTENTATI

    Pakistan, Pasqua blindata

    • 30-03-2018

    Il Pakistan si prepara alla Pasqua con misure eccezionali per proteggere i cristiani: controlli minuziosi all'ingresso delle chiese, unità di polizia incaricate di ispezionare regolarmente i dintorni degli edifici religiosi, squadre di volontari armati.

    • NIGERIA

    Rapita da Boko Haram non abiura. Il padre: "Sii forte"

    • 27-03-2018

    Boko Harm libera le studentesse rapite, tranne una cristiana. Le compagne liberate hanno raccontato che i jihadisti la tengono prigioniera perchè ha rifiutato di convertirsi all’Islam. Il padre della ragazzina si è detto fiero di sua figlia e l’ha esortata a essere forte, nonostante quel che le toccherà patire.

    • PERESECUZIONE

    La Pasqua dei cristiani in Pakistan e una vera Passione

    • 24-03-2018

    A Lahore l’ispettore generale della polizia e la squadra di sicurezza della cattedrale del Sacro Cuore hanno messo a punto un piano di sicurezza per le chiese. Quest’anno saranno presi provvedimenti straordinari. È in corso anche l’addestramento di squadre di volontari che entreranno in azione a partire dal Venerdì Santo.

    • INDIA

    I dalit cristiani: i più discriminati fra i discriminati

    • 22-03-2018

    L’impegno in favore dei dalit (lo sono circa il 60 per cento dei cristiani indiani) è una delle cause dell’ostilità verso i cristiani degli estremisti indù. Il 20 e 21 febbraio la Conferenza episcopale ha presentato all’Indian Social Institute di Bangalore un nuovo sito web creato per incentivare i matrimoni tra le caste. 

    • BANGLADESH

    Allarme: "Aumentano i giovani che aderiscono alla Jihad"

    • 21-03-2018

    I cristiani in Bangladesh guardano con apprensione al crescente numero di persone, soprattutto giovani, che aderiscono all’Islam radicale. Il web da tempo è diventato un mezzo potente di reclutamento. Il governo non riesce a contrastare il proliferare di siti che lodano i jihadisti autori di attentati.

    • INDONESIA

    Dove i cristiani sono tribolati ma non schiacciati

    • 16-03-2018

    Una chiesetta è stata attaccata da vandali. Si danno casi di persone convertite al cristianesimo arrestate, spesso i bambini cristiani a scuola vengono isolati, presi in giro, raggruppati al fondo delle aule scolastiche. Monsignor Sudarso ha annunciato che i danni saranno riparati e l’edificio sarà di nuovo aperto: "Siamo invitati a lavorare per la pace".