• Il LIBRO

    Ansia, bye bye (con l’aiuto di san Tommaso)

    Ansia, paura di non farcela e attacchi di panico sono sempre più diffusi, anche tra i giovani. Nel saggio “Mio Dio, che ansia!”, lo psicoterapeuta Roberto Marchesini propone, nel solco del realismo di Tommaso d’Aquino, preziose indicazioni per custodire la propria salute psichica.

    • IL LIBRO

    L'autostima cristiana fa rima con "vita di fede"

    «La Speranza e la buona Volontà di migliorare la propria condizione spesso sono la luce che ci guida nell’oscurità e il motore che ci permette di agire e di tentare di realizzare i nostri propositi». Fare un percorso di crescita personale è possibile. Il libro di D'Auria A lezione di autostima.

    • IL LIBRO

    Un romanzo per imparare a costruire la pace

    “Non si può vivere di rabbia, figlio mio, io prego perché la nostra gente e gli ebrei possano un giorno lavorare uniti per costruire il nostro Paese, anziché distruggerlo”. La struggente storia di una famiglia palestinese, scritta da un’autrice ebrea, ci fa riflettere anche sull’attuale conflitto fratricida in Ucraina, aprendoci una via di speranza.

    • IL LIBRO

    Nella Bibbia la mappa del tesoro della nostra vita

    La Bibbia parla di ciascuno e a ciascuno. È lo specchio di noi stessi, un libro che può guidarci nel difficile cammino della vita. Più che essere noi a interrogare la Bibbia, è la stessa Parola di Dio a interrogarci, come osserva Costanza Miriano nella sua ultima fatica: Il libro che ci legge.

    • IL LIBRO

    Così il Covid ci ha reso sorvegliati e sorveglianti

    Negli ultimi due anni e mezzo, le politiche di gestione del Covid hanno indotto i cittadini a cedere pezzi della loro privacy. In un contesto già iperdigitalizzato, è aumentata la sorveglianza sulle persone, divenute a loro volta sorveglianti. Ma cosa aspettarsi per il futuro? È la domanda che si pone il sociologo David Lyon nel suo libro Gli occhi del virus.

    • IL LIBRO

    L’umorismo di Gesù spiegato da Berger

    I Vangeli mostrano che Gesù ha uno spiccato senso dell’umorismo, che «fa parte delle cose con cui egli evita la banalità e allo stesso tempo esige il massimo». È la tesi presentata da Klaus Berger, esegeta tedesco morto nel 2020, nel volume Un cammello per la cruna di un ago?

    • IL LIBRO

    Quei testi tosti che fanno splendere il vero

    Armato di scanner, fra Roberto Brunelli ha raccolto molteplici testi - per tutti i giorni dell’anno - di scrittori classici e contemporanei, da Chesterton a Orwell, da Dostoevskij a D’Avenia, da padre Kolbe a don Rosini, da Eliot a Solzenicyn. È nata così la raccolta Perle preziose.

    • IL LIBRO

    Il cardinal Sarah: il prete non è un assistente sociale

    Chi considera il clero come male assoluto per le colpe di alcuni e chi invece si ferma alla simpatia umana. Ma l’essenza del sacerdozio, spiega il cardinale Robert Sarah, non è il protagonismo né il potere: egli è il tramite tra Dio e gli uomini e la sua sfera d’azione è tutta spirituale.

    • IL LIBRO

    Fidarsi di Dio (anche nel dolore), il lascito di padre Emidio

    È stato uno dei pilastri del discernimento vocazionale tra Assisi e Roma. Instancabile confessore, di grande acume intellettuale, ma umile e bonario, è stato testimone delle Dio-incidenze nella propria e altrui vita. La figura di padre Emidio Alessandrini ricordata nel libro Con grande potenza, a cura di Valerio Grimaldi.

    • IL LIBRO

    A cena con Nerone, viaggio nella cucina dell’antica Roma

    Il latino è la lingua delle nostre radici e della nostra identità storica e culturale. Ma i Romani erano molto diversi da noi. Il saggio di Silvia Stucchi, A cena con Nerone, verifica questa distanza soffermandosi su un ambito preciso: la cucina.

    • IL LIBRO

    Meditazioni per innamorarsi della propria vita

    Nel suo Fammi innamorare della mia vita, don Carlo De Marchi raccoglie una serie di meditazioni rivedute e adattate a partire dalla serie podcast “Meditazioni in tangenziale”. Un libro per coltivare la spiritualità nelle pieghe della quotidianità.

    • LA STORIA

    Maïti, la forza del perdono che trasforma l’uomo

    Tradotta in italiano la testimonianza di Maïti Girtanner, arrestata, percossa e torturata per quattro mesi in piena Seconda Guerra Mondiale, con segni indelebili sul corpo. Ma capace di perdonare Léo, l’ex medico della Gestapo che era stato il suo aguzzino e, ormai malato, si presentò a casa sua quarant’anni più tardi. Una lettura che può cambiare la prospettiva della nostra vita.