Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Gabriele dell’Addolorata a cura di Ermes Dovico

Incarnazione del verbo

Abuso e rifiuto del corpo, segni dell’eresia gnostica
L’INCONTRO CON MARCHESINI

Abuso e rifiuto del corpo, segni dell’eresia gnostica

Dall’unità di corpo e anima insegnata dalla Chiesa alla separazione arbitraria operata dalla modernità, che sfocia in teoria del gender e transumanesimo. Ideologie che sono segno che oggi la gnosi «ha preso il sopravvento». Dal videoincontro della Bussola con Roberto Marchesini.


Il mistero dell’Annunciazione, nelle parole del Montfort
La solennità

Il mistero dell’Annunciazione, nelle parole del Montfort

Nel Trattato della vera devozione alla Santa Vergine, san Luigi Maria Grignion di Montfort spiega che i veri devoti della Madonna hanno «una singolare devozione per il grande mistero dell’Incarnazione del Verbo, il 25 marzo». Questo per due ordini fondamentali di motivi.


La nascita di Gesù in una grotta, verità che custodisce il mistero
LA REALTÀ DELL’INCARNAZIONE

La nascita di Gesù in una grotta, verità che custodisce il mistero

In ambienti non cattolici è stata messa in discussione la visione classica del luogo della nascita di Gesù, ipotizzando che egli sia nato in un’abitazione comune. Una teoria che non corrisponde ai dati storici trasmessi dai Vangeli e che trascura fondamentali principi di fede. La verità della nascita in una povera grotta, infatti, riflette il mistero del Verbo incarnato.