Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Augusto Chapdelaine a cura di Ermes Dovico

Cristianofobia

Strage di presepi, in Italia cresce l'odio anti-cristiano
VANDALISMO

Strage di presepi, in Italia cresce l'odio anti-cristiano

Da Torino a Trento, da Firenze al Molise, sono decine e decine i presepi che in queste settimane natalizie sono stati vandalizzati. Ecco alcuni esempi. Non si tratta di semplici ragazzate, sta crescendo un forte sentimento anti-cristiano di cui questi atti sono un sintomo.


I Socialisti al governo primi per cristianofobia
SPAGNA

I Socialisti al governo primi per cristianofobia

Nel report sulla libertà religiosa in Spagna i Socialisti di Sanchez sono il partito, assieme a Podemos, che colleziona più reati d'odio contro i cattolici. Vescovi silenziati, Concordato a rischio, offese pubbliche alla fede: i partiti di governo, rappresentati anche in Europa, sono i più persecutori. 


Femen sacrilega in chiesa: per la Cedu è libertà d'espressione
SENTENZA SHOCK

Femen sacrilega in chiesa: per la Cedu è libertà d'espressione

Nel caso Bouton vs Francia, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha stabilito, all’unanimità, che rientra nella «libertà di espressione» il sacrilegio compiuto da una Femen il 20 dicembre 2013. La donna, a seno nudo, davanti al tabernacolo della chiesa parigina di S. Maddalena, aveva simulato di abortire Gesù. L’ennesimo attacco alla fede cattolica, giustificato con motivazioni assurde.
- VIDEO: IN EUROPA SI VUOLE LA FINE DEL CRISTIANESIMO, di Riccardo Cascioli


Francia, omicidio di un prete nel Paese cristianofobo
DELITTO IN VANDEA

Francia, omicidio di un prete nel Paese cristianofobo

Padre Olivier Maire è stato assassinato a Saint-Laurent-sur-Sèvre, in Vandea, nell'ovest della Francia. Il corpo senza vita è stato ritrovato ieri mattina, dopo che l’assassino si è consegnato alla polizia. Era lo stesso uomo, immigrato del Ruanda, che aveva bruciato la cattedrale di Nantes. Ed era a piede libero. In Francia la cristianofobia galoppa.


«Lo scontro sarà con islam e Cina, ma il futuro è cristiano»
INTERVISTA A Reynié

«Lo scontro sarà con islam e Cina, ma il futuro è cristiano»

La Bussola intervista il politologo Reynié: «Islamismo e totalitarismo cinese conducono due guerre: contro la separazione tra politica e religione e contro la democrazia. Diventa inevitabile che i cristiani siano perseguitati». Ma il futuro è cristiano: «L'Occidente cerca di conquistare il favore dei paesi musulmani per ragioni geopolitiche con risultati pietosi».


Una proposta di legge contro discriminazioni e violenze dettate da odio anti-cristiano
Cristianofobia

Una proposta di legge contro discriminazioni e violenze dettate da odio anti-cristiano

L’onorevole Fontana propone misure legislative di contrasto alla cristianofobia, l’istituzione di una giornata per le vittime cristiane di persecuzione e un osservatorio sulla cristianofobia

 


"Cristianofobia" anche in Inghilterra. E i media tacciono
REGNO UNITO

"Cristianofobia" anche in Inghilterra. E i media tacciono

Quanto accaduto in Cile non rappresenta un fenomeno isolato, la cristianofobia dilaga anche in Europa: in Francia dal 2008 al 2019 gli atti anticristiani son cresciuti del 285%. La Polizia inglese ha riportato 1.106 crimini in 12 mesi che si sono verificati in luoghi religiosi, inclusi 250 violenze contro persone, 273 furti con scasso, 188 incendi e danni criminali e 371 furti. Ma i media tacciono.


“Bruceremo le chiese”: cresce l’odio per i cristiani
IN TRENTINO

“Bruceremo le chiese”: cresce l’odio per i cristiani

Chiese vandalizzate, presepi distrutti, cimiteri profanati, statue della Madonna rubate o sfregiate. Solo stando alle notizie di stampa sono circa sessanta episodi di cristianofobia: venti di questi avvenuti negli ultimi tre anni, con una escalation allarmante. Colpa anche della politica e dei media.


Continuano in Francia gli atti vandalici e i furti nelle chiese e nei cimiteri
Cristianofobia

Continuano in Francia gli atti vandalici e i furti nelle chiese e nei cimiteri

Nel 2017 in Francia sono state profanate 878 chiese e tombe, una media di 2,4 al giorno. Gli oggetti sacri vengono rubati per venderli, ma anche per usarli in riti satanici


La guerra contro la Croce, l'Occidente che si odia
LIDL E NON SOLO

La guerra contro la Croce, l'Occidente che si odia

Lidl, la catena di supermercati tedesca, ci ricasca e cancella le croci da una foto di un paesaggio italiano. Stavolta lo fa "per sbaglio". Ma la guerra contro le croci si diffonde: rimosse dalle maglie delle squadre di calcio, cancellate dalle parole di un'opera di Rossini, vietate sulle collane. L'Occidente divora se stesso.