• PAPA FRANCESCO

    "Pacem in terris", riletta mezzo secolo dopo

    Per il cinquantesimo anniversario, Papa Francesco commenta l'enciclica «Pacem in terris» del beato Giovanni XXIII. L'enciclica ricorda che il fondamento della pace consiste nell’origine divina dell’uomo, della società e dell’autorità stessa.

    • LELIA E ULISSE AMENDOLAGINE

    Un amore solido, in cammino verso la santità

    Lelia Cossidente e Ulisse Amendolagine si sposarono nella parrocchia di S. Teresa al Corso d'Italia a Roma. 84 anni dopo fanno di nuovo il loro ingresso in quella stessa chiesa; i loro corpi riposeranno lì.

    • DIALOGO

    Le bizzarre idee del cardinale Ravasi

    Evangelizzazione come capacità di twittare, l'ateismo salvifico di Cristo: sono solo alcune delle amenità affermate dal cardinale Ravasi. Uno stile di dialogo che piace molto ai non credenti, ma portano confusione tra i credenti e sono sostanzialmente inutili.

    • UDIENZE

    Papa Francesco: "Credo la Chiesa santa"

    Nell'udienza generale del 2 ottobre Papa Francesco, proseguendo le sue catechesi sul «Credo», ha proposto una meditazione sull'affermazione: «Credo la Chiesa santa». Non perché "fatta solo di santi", ma perché è l’azione di Dio, lo Spirito Santo, che santifica la Chiesa.

    • IL COLLOQUIO

    Il Papa a Scalfari: "La grazia può toccare anche lei"

    La Repubblica pubblica in prima pagina la trascrizione del colloquio fra Papa Francesco ed Eugenio Scalfari, a Santa Marta. Non è una "rivoluzione", ma è certo che questo tipo di comunicazione comporta dei rischi.

    • PAPA FRANCESCO

    Chi non è fedele al Catechismo perde la memoria di Dio

    Disse il profeta Amos «Guai agli spensierati di Sion e a quelli che si considerano sicuri, … distesi su letti d’avorio» (Am 6,1.4). Il Papa ha ricordato queste parole ai catechisti, perché sappiano risvegliare negli altri la memoria di Dio in coloro che sono troppo legati alle vicende terrene.

    • IL PAPA AVVERTE

    "Il diavolo scatena una guerra civile in Vaticano"

    Due discorsi forti, quello ai catechisti e quello alla Gendarmeria Pontificia: se non «usciamo», se non evangelizziamo, il nostro girare intorno a noi stessi si trasforma in pettegolezzo. E qui entra il diavolo, per scatenare la sua «guerra civile».

    • FRANCESCANI DELL'IMMACOLATA

    Le ragioni di padre Bruno

    Riceviamo e pubblichiamo la richiesta di rettifica di Padre Alfonso Maria A. Bruno, riguardo alla lettera comparsa a firma di Francesco Agnoli lo scorso 11 settembre, “Chi divide i Francescani dell’Immacolata” 

    • UDIENZE

    Sbaglia chi dimentica i cristiani perseguitati

    All'udienza del 25 settembre, Papa Francesco ricorda che la Chiesa è una, anche se conta quasi tremila diocesi e parla tutte le lingue del mondo. Ma non lo possiamo dare per scontato. C'è un segno che lo rivela: proviamo compassione per i fratelli perseguitati?

    • ANNUNCIO

    Benedetto XVI scrive a Odifreddi: «La teologia è scienza, l'ateismo è fantascienza»

    Il matematico ateo scrisse un libro per criticare la vita di Gesù pubblicata da Benedetto XVI. Che ora gli ha mandato una risposta, su storia, ragione e fede. Sullo scandalo pedofilia: «Mai mascherato queste cose».

    • IL PAPA IN SARDEGNA

    «Gli idoli non ci nascondano lo sguardo di Maria»

    Papa Francesco in Sardegna «per incontrare lo sguardo di Maria, perché lì è come riflesso lo sguardo del Padre». Vivere nello sguardo di Maria oggi è più difficile. La crisi e troppi idoli frappongono ostacoli fra noi e quello sguardo.

    • CHIESA E MEDIA

    Il programma di Francesco. Partire dalla fede

    I media continuano a leggere, nelle parole del Papa, ciò che vogliono. Il laicismo attacca la morale per distruggere la fede. Papa Francesco non accetta questa scelta del terreno. Rovescia la logica e parla d'altro: al mondo mostra Gesù Cristo misericordioso e crocifisso.