Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Eliseo a cura di Ermes Dovico

Articoli tematici


Quando in tv
la politica 
dà "spettacolo"
ELEZIONI

Quando in tv la politica dà "spettacolo"

 

Se fino a qualche anno fa il linguaggio della politica era molto diverso da quello del marketing e della comunicazione commerciale, oggi i due universi semantici sono diventati un tutt’uno.


Libertà religiosa 
e unioni civili: 
la Chiesa risponde
VATICANO

Libertà religiosa e unioni civili: la Chiesa risponde

Il 16 gennaio la Segreteria di Stato vaticana ha diffuso un comunicato con un’intervista di mons. Dominique Mamberti, segretario per le relazioni della Santa Sede con gli Stati, e una «Nota sulla libertà e l’autonomia istituzionale della Chiesa Cattolica». Una risposta chiara ad alcune sfide gravissime.


Il mistero del volto di Dio secondo Benedetto XVI
PAPA

Il mistero del volto di Dio secondo Benedetto XVI

Benedetto XVI ha proposto nell'udienza generale del 16 gennaio 2013 una meditazione sul mistero del volto di Dio. Tutti i profeti dell'Antico Testamento ne hanno parlato. E tuttavia nella storia d'Israele a questo proposito c'è veramente un mistero. 


La tragica "scelta" 
dei gemelli 
di Anversa
EUTANASIA

La tragica "scelta" dei gemelli di Anversa

Due fratelli gemelli di Anversa, sordi dalla nascita, hanno scoperto a 45 anni di avere una malattia genetica che li avrebbe privati totalemente della vista negli anni a venire. E così hanno deciso di morire insieme, chiedendo l'eutanasia.


Gallinari e 
i "cattivi maestri" 
dei nostri figli
BRIGATE ROSSE

Gallinari e i "cattivi maestri" dei nostri figli

Il brigatista Prospero Gallinari è morto lasciando dietro di sé un'infinita scia di sangue. Nessun ravvedimento, nessun pentimento per lui. Oggi si scopre che, pur essendo un detenuto ai domiciliari, ha continuato a "formare" i giovani dei centri sociali.


Sofferenza e perdono nel viaggio di Farisa
ERITREA

Sofferenza e perdono nel viaggio di Farisa

Il racconto di Farisa, una ragazza di trent'anni, cattolica, scappata dall'Eritrea per raggiungere Israele. Le sofferenze e le violenze subite dai beduini del Sinai. E il frutto di quelle violenze è un figlio. Che ha accolto come un dono di Dio e chiamato Emanuele, "Dio con noi": «Perché questo bambino è la più bella compagnia che Dio fa alla mia vita».


Hollande e l'"incubo" dei due elefanti
FRANCIA

Hollande e l'"incubo" dei due elefanti

Baby e Nepal, pachidermi del circo Pinder di Lione, sono malati di tubercolosi, potenzialmente infettivi anche per l’uomo. Il prefetto aveva ordinato la loro eliminazione. Ma Brigitte Bardot si è messa in mezzo e non vuole mollare.


Se lo Stato abbandona le famiglie con disabili
IL CASO

Se lo Stato abbandona le famiglie con disabili

Negli ultimi cinque anni in Italia la spesa per il sociale è passata da 2,5 miliardi a 250 milioni di euro, con un taglio del novanta per cento. Tagli oltretutto destinati ad aumentare, a giudicare dalle delibere regionali.


La minaccia 
del Vesuvio trattata 
come i Maya
AMBIENTE

La minaccia del Vesuvio trattata come i Maya

Dopo le catastrofi che hanno interessato L’Aquila e l’Abruzzo e quest’anno l’Emilia Romagna la minaccia del Vesuvio incombe sulla popolazione. Eppure la prevenzione (e l'informazione della gente) sembra davvero un miraggio.


Cattolici sì, 
ma senza disturbare
CORTE EUROPEA

Cattolici sì, ma senza disturbare

Il 15 gennaio 2013 la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo ha preso una decisione su Nadia Eweida e su altri due casi simili (Lilian Ladele e Gary McFarlane). Tre storie emblematiche che spiegano come essere cattolici oggi sia un problema per il mondo. Tollerato, ma solo se ci si mantiene all'interno della sfera privata.


Il sorriso beffardo 
di Re Erode
ABORTO POST-NASCITA

Il sorriso beffardo di Re Erode

Due giovani ricercatori italiani arrivano a teorizzare la legittimità dell'"aborto post-natale", squarciando nello stesso tempo il velo dell'ipocrisia. Se una donna infatti può abortire, perché non può uccidere il proprio figlio anche dopo la sua nascita?


Matrimonio gay: 
i prossimi siamo noi?
FRANCIA

Matrimonio gay: i prossimi siamo noi?

In Francia si è svolta la più grande manifestazione contro il matrimonio omosessuale. 350.000 i partecipanti secondo la polizia, un milione secondo gli organizzatori. Una protesta civile, ma decisa contro questa deriva, che forse molto presto potremmo conoscere anche in Italia.