Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Liduina a cura di Ermes Dovico

Islam


Saman, il fondamentalismo non si può integrare
ISLAM

Saman, il fondamentalismo non si può integrare

L’ammissione di colpevolezza del padre di Saman Abbas nel nome dell'Islam, ha ricevuto la dovuta attenzione da parte dei media ma non della politica. Il silenzio che ha avvolto la sinistra è servito a nascondere l’imbarazzo di partiti e leader politici rimasti ormai senza risposte. Altrimenti, avrebbero dovuto ammettere il fallimento del proprio armamentario ideologico, infarcito di slogan e frasi fatte sui “nuovi italiani”, il multiculturalismo, l’accoglienza, lo ius soli o scholae di turno.


Algeria, la Caritas chiude perché "non autorizzata"
INTOLLERANZA

Algeria, la Caritas chiude perché "non autorizzata"

La Caritas Algeria ha chiuso del tutto e in via definitiva tutte le sue attività a partire dal 1° ottobre. Viene considerata una Ong "non autorizzata" in base ad una legge del 2012. Si tratta, ufficialmente, di una questione burocratica, non si traduce in una persecuzione della Chiesa. Ma le autorità stesse tradiscono un'intolleranza di fondo. 


Pakistan. Matrimoni e conversioni forzate
Islam

Pakistan. Matrimoni e conversioni forzate

Tante ragazze cristiane ogni anno vengono rapite da uomini musulmani che le costringono a convertirsi all’Islam e a sposarli confidando nell’impunità

 


Cristiani senza chiesa in Indonesia
Islam

Cristiani senza chiesa in Indonesia

Da quasi 50 anni i cristiani di una città dell’isola di Giava non ottengono l’autorizzazione a costruire delle chiese per l’opposizione dell’amministrazione e degli ulema locali

 


Uno spiraglio per i cristiani di Idblid
Jihad

Uno spiraglio per i cristiani di Idblid

Il leader dei jihadisti che controllano la regione ha autorizzato i cristiani a riaprire una chiesa dedicata a sant’Anna e a celebrare la tradizionale festa dedicata alla santa


Resta in carcere il cristiano accusato di blasfemia in Pakistan
Islam

Resta in carcere il cristiano accusato di blasfemia in Pakistan

È forse il primo caso di cristiano denunciato in Pakistan dai suoi stessi parenti: la moglie e una delle figlie convertitesi all’Islam


Liberi su cauzione in Pakistan altri due cristiani
Islam

Liberi su cauzione in Pakistan altri due cristiani

Accusati di blasfemia, uno era in carcere da quattro anni e mezzo e uno da venti mesi; denunciati entrambi per dei post offensivi pubblicati su FB


Iraq, al Sadr si ritira e scoppia il conflitto fra sciiti
ISLAM

Iraq, al Sadr si ritira e scoppia il conflitto fra sciiti

Le guerre civili nel Medio Oriente scoppiano per cause che poi spesso vengono dimenticate. Così in Iraq, l'estremista sciita Al Sadr, protagonista dell'insurrezione anti-americana, ha vinto le elezioni del 2021, ma non ha accettato gli accordi per condividere il potere con gli altri partiti sciiti. L'annuncio del suo ritiro ha scatenato la guerriglia urbana. 


I cristiani rischiano di scomparire dall’Iraq
Islam

I cristiani rischiano di scomparire dall’Iraq

Lo ha detto sua eminenza Louis Raphael Sako parlando al sinodo dei vescovi svoltosi dal 21 al 27 agosto a Bagdad per la condizione di cittadini di serie B in cui sono tenuti


Egitto, è lotta contro il velo. Altro che islamofobia
ISLAM

Egitto, è lotta contro il velo. Altro che islamofobia

Esteri 29_08_2022 Anna Bono

Le donne che indossano lo hijab (il velo) sono sempre più spesso discriminate, nei luoghi pubblici e non solo. Il velo, in Egitto, è ormai considerato socialmente associato ai poveri. L'imam di al Azar, però, lo vuole imporre ancora, almeno nei giorni di festa. In Nord Africa il dibattito è aperto. Contrariamente all'Europa. 


Libero su cauzione un cristiano accusato di blasfemia in Pakistan
Islam

Libero su cauzione un cristiano accusato di blasfemia in Pakistan

Era stato denunciato da uno studente nel gennaio del 2021 e da allora era rimasto in carcere in attesa di giudizio

 


Libera la piccola Maha, rapita in Pakistan
Islam

Libera la piccola Maha, rapita in Pakistan

Maha, che ha solo 12 anni, era stata rapita da un vicino di casa musulmano che l’ha costretta a firmare un contratto di nozze e la conversione all’Islam