Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Maria Maddalena a cura di Ermes Dovico

Elezioni europee


A destra e a sinistra ci si riposiziona dopo le europee
I cantieri della politica

A destra e a sinistra ci si riposiziona dopo le europee

Il voto di giugno non ha scalfito la solidità del governo ma ha avuto effetti all'interno di entrambi gli schieramenti: assestamenti nella maggioranza e una rivoluzione all'opposizione. E Renzi rilancia il campo largo.


Salis e Lucano candidati per bypassare la giustizia
strumentalizzazione

Salis e Lucano candidati per bypassare la giustizia

Candidarsi come escamotage per godere dell'immunità: l'accusa rivolta dalla sinistra a Forza Italia si ritorce ora contro i due europarlamentari eletti con AVS. La presunzione di innocenza vale solo per gli amici?


Europee, la vera posta in palio è nazionale
ELEZIONI

Europee, la vera posta in palio è nazionale

Ufficialmente si vota per il rinnovo del Parlamento Europeo. In pratica si pensa solo all'Italia. Ecco cinque cose da guardare nelle elezioni europee. 


No al diritto di veto a Budapest, il Belgio contro l’Ungheria
Unione europea

No al diritto di veto a Budapest, il Belgio contro l’Ungheria

Il governo del Belgio chiede ai governi degli altri Paesi membri dell’Ue di accelerare la procedura formale che privi l’Ungheria del diritto di voto e di veto. Un’iniziativa contraria a ogni buonsenso politico.


Progressisti e conservatori: in questa UE si scambiano i ruoli
Due chiese

Progressisti e conservatori: in questa UE si scambiano i ruoli

La Chiesa si trova divisa in due anche per le prossime europee, ma con una curiosità. La parte di Chiesa progressista punta alla conferma dello status quo, mentre spingono per il cambiamento coloro che passano per conservatori/tradizionalisti.


Astensionismo alle urne, qualche ragione per capire
VERSO LE EUROPEE

Astensionismo alle urne, qualche ragione per capire

Senso di tradimento, differenze minime tra i partiti, una diffusa sensazione di inutilità del voto: sono alcuni fattori che hanno fatto crollare il numero di votanti alle elezioni. E tutto lascia pensare che per le Europee il trend continuerà.


Europee, Meloni vuole stravincere per "eliminare" Salvini
La discesa in campo

Europee, Meloni vuole stravincere per "eliminare" Salvini

La decisione di Giorgia Meloni di candidarsi per le prossime europee pare dettata, secondo più analisti, dalla volontà di sottrarre voti alla Lega, in vista di un rimpasto in Italia. Ma la vittoria nel breve rischia, alla lunga, di divenire un boomerang.


Vescovi cattolici ridotti a funzionari della UE
euroconformismo

Vescovi cattolici ridotti a funzionari della UE

Che ci stanno a fare gli episcopati europei a Bruxelles? Domanda spontanea a giudicare dai due documenti in vista del voto, dove la Dottrina sociale scarseggia e trionfano i luoghi comuni.


Giorgia Meloni, l’UE, le nazioni e le radici cristiane
Il messaggio

Giorgia Meloni, l’UE, le nazioni e le radici cristiane

Dottrina sociale 15_03_2024

In un messaggio al convegno “Memoria e Identità: Europa delle nazioni e patria europea”, la presidente del Consiglio ha toccato temi che vale la pena riprendere.


La ricandidatura di von der Leyen, con l’appoggio di Soros
COMMISSIONE EUROPEA

La ricandidatura di von der Leyen, con l’appoggio di Soros

Prima ancora di ricevere il sostegno ufficiale del suo partito, Ursula von der Leyen ha incassato in una cena di gala il deciso sostegno di Alex Soros. Segno che l’intento della presidente della Commissione europea è proseguire la guerra ai valori cristiani.


UE, la destra cresce nei sondaggi. Sinistra in allarme
VERSO LE EUROPEE

UE, la destra cresce nei sondaggi. Sinistra in allarme

Un report del think tank European Council on Foreign Relations mostra che le destre, nelle europee di giugno, possono arrivare a guidare il Parlamento e la Commissione. Media, lobby e politici di sinistra in subbuglio.


Qatargate e Maroccogate: sinistra garantista per gli amici
a senso unico

Qatargate e Maroccogate: sinistra garantista per gli amici

Le indagini continuano ma stampa e politica tacciono. Una autocensura dovuta al rispetto della appartenenza politica e ideologica e non certo per riaffermare lo Stato di diritto.