• Controcorrente

    L’Ungheria difende matrimonio e famiglia nella Costituzione

    • 21-12-2020

    Il Parlamento ha approvato con la maggioranza dei 2/3 il Nono Emendamento alla Costituzione, secondo cui l’Ungheria protegge l’educazione cristiana e «il diritto dei bambini a un’identità corrispondente al loro sesso alla nascita».

    • Libertà in pericolo

    Harvard parla di “persone” partorienti e non di “donne”

    • 21-12-2020

    Il politicamente corretto sale in cattedra. Harvard parla di "persone partorienti" a favore di quante si identificano come uomini ma contro tutte le altre madri.

    • Intervista

    Zan attacca Polonia e Ungheria

    • 20-12-2020

    L’on. Alessandro Zan intervistato da Gay.it dichiara: «in Europa, Polonia e Ungheria stanno smantellando tutti i diritti, approvando leggi fortemente omofobiche, misogine e liberticide». La realtà è un’altra.

    • Masterchef Junior

    Bimba fa coming out a 10 anni?

    • 19-12-2020

    Nel programma spagnolo Masterchef Junior una concorrente di soli 10 anni ha detto: «Adesso sono un po’ più concentrata sulla cucina che sul flirtare con ragazzi o ragazze». 

    • Liceale sotto scorta

    Il caso Mila, segno di una Francia in mano agli islamisti

    • 19-12-2020

    Dall’inizio del 2020, Mila, paladina dei diritti Lgbt, vive sotto scorta per le sue parole contro il Corano dopo che un coetaneo le aveva fatto delle avance e maledetta in nome di Allah. 

    • Idee stereotipate

    Un report inglese vuole abolire i sessi

    • 18-12-2020

    Un ente di beneficienza femminista ha chiesto al governo inglese di abolire gli "stereotipi di genere", ossia il fatto che maschi e femmine si vestono, giocano e hanno sogni per il futuro corrispondenti al loro sesso.

    • Controcorrente

    Ungheria dalla parte dei bambini e della famiglia

    • 17-12-2020

    L’Ungheria ha votato una riforma costituzionale in cui si dice che «l'Ungheria protegge il diritto dei bambini a un'identità corrispondente al proprio sesso alla nascita» e che «la madre è una donna, il padre è un uomo».

    • Unar

    Linee guida ONU per un lavoro più arcobaleno

    • 16-12-2020

    L’Unar pubblica le «Azioni e linee guida per contrastare la discriminazione sul lavoro, nei confronti delle persone gay, lesbiche, bisessuali, transessuali e intersex. Standard di condotta per le aziende» redatte dall’Onu. 

    • Spot natalizi

    Ritz, cracker LGBT

    • 15-12-2020

    Alcuni spot natalizi. Ritz fa vedere  una coppia gay che festeggia il natale insieme ad altri parenti, sotto il claim «Dove c’è amore c’è famiglia». Zalando mostra più coppie, tra cui alcune gay, che si abbracciano.

    • Spot

    Pantene e i capelli arcobaleno

    • 14-12-2020

    Pantene, noto brand di prodotti di bellezza, lancia la seconda edizione della campagna «I capelli non hanno genere»: «Non importa chi sei, che capelli hai o che capelli desideri. Pantene ti sostiene». 

    • Cortocircuiti

    Un "padre" che partorisce

    • 13-12-2020

    Lei all’anagrafe è diventato un "lui" però ha conservato l’utero. Con la fecondazione artificiale concepisce un bambino e lo dà alla luce nel 2018. Ne nasce un contezioso: lei vorrebbe comparire come "padre" partoriente sul certificato di nascita.

    • Utero in affitto

    Ex presidente di Arcigay: «Utero in affitto? Impressionante»

    • 12-12-2020

    Aurelio Mancuso, ex presidente di Arcigay, sull’utero in affitto dichiara: «dietro la pratica della gravidanza per altri ci sono da una parte enormi interessi economici e dall’altra la mercificazione dei corpi».