Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Fedele da Sigmaringen a cura di Ermes Dovico

Editoriali


L'ultimo 
oltraggio
BRIGATE ROSSE

L'ultimo oltraggio

Editoriali 22_01_2013

I “combattenti comunisti” hanno cantato l’”Internazionale”, alzando i pugni chiusi davanti alla bara di Prospero Gallinari, carceriere di Aldo Moro. Non solo la rivendicazione di una storia, ma l'affermazione di un’identità ostentata e uno schiaffo ai famigliari e alle vittime del terrorismo.


Il Corrierone
e la rana cattolica
EDITORIALE

Il Corrierone e la rana cattolica

Il pezzo scritto da Pierluigi Battista sul Corriere della Sera a proposito di principi non negoziabili dovrebbe essere meditato da tutti i cattolici, perché vi è riassunta la ricetta con la quale il mondo sta cucinando a fuoco lento i cattolici.


Chiese, il design
invece del sacro?
EDITORIALE

Chiese, il design invece del sacro?

Editoriali 20_01_2013

In un poderoso volume presentato a Roma, che raccoglie i testi delle conferenze episcopali sull'adeguamento liturgico, si ripropongono idee teologicamente errate sugli spazi della chiesa. E soprattutto si usano i vescovi per attaccare il Papa.


I segreti 
della "tilma"
SANTA MARIA IN SABATO

I segreti della "tilma"

Il mantello di Nostra Signora di Guadalupe è un dono misterioso. Un oggetto prezioso di cui la scienza riconosce e conferma la singolarità, ma che non ci aiuta a spiegare. Dopo secoli di studi, la tilma dell'indio Juan Diego continua a indicare un'altra strada, quella del Cielo cui la fede lo collega.


Dalla Libia al Mali
l'Italia non impara
EDITORIALE

Dalla Libia al Mali l'Italia non impara

La piega drammatica che sta prendendo il conflitto in Mali e Algeria è la conseguenza del maldestro intervento occidentale in Libia contro Gheddafi. E le cose andranno peggio per il nostro paese se continuerà a non avere una politica estera per Mediterraneo e Africa.


Per favore,
un po' di chiarezza
EDITORIALE

Per favore, un po' di chiarezza

Confusione è la definizione più ricorrente riguardo le prossime elezioni. Anche nel mondo cattolico: il Magistero proibisce di militare in partiti che contraddicono esplicitamente i princìpi non negoziabili, ma c'è chi fa e teorizza il contrario, senza che nessuno dica niente. Come è possibile?


Patrimoniale?
Una pessima idea
EDITORIALE

Patrimoniale? Una pessima idea

In campagna elettorale tornano i sostenitori della patrimoniale: un buon motivo per non votarli, perché si tratta di una tassa ingiusta che migliora il debito nel breve termine, ma che lo riaumenta nel medio deprimendo l'economia.


Ior, è il momento
delle spiegazioni
EDITORIALE

Ior, è il momento delle spiegazioni

La vicenda dei pagamenti bancomat bloccati in Vaticano dalla Banca d'Italia, mette in evidenza che si è arenato il processo per portare trasparenza nell'Istituto per le Opere di Religione. Il che fa nascere domande nei fedeli che esigono risposte.


Il nemico è dentro
EDITORIALE

Il nemico è dentro

La denuncia del Papa contro l'ideologia di genere, che giustifica l'omosessualismo, era rivolta soprattutto a quanto sta accadendo nella Chiesa. Come dimostra anche un recente numero della influente rivista teologica Concilium che teorizza l'ideologia di genere.


La politica tradisce
i bisogni reali
EDITORIALE

La politica tradisce i bisogni reali

Disoccupazione, debito pubblico, credito alle imprese, potere d'acquisto: gli indicatori economici sono sempre più allarmanti. Eppure la campagna elettorale è una disfida strumentale senza idee né ricette per rispondere ai problemi.


I luoghi mariani
SANTA MARIA IN SABATO

I luoghi mariani

Solo in Italia sono 1.500 i santuari mariani e 2.133 le località che hanno un toponimo mariano. Un dato che non è solo un indice di devozione, ma anche la testimonianza di uno straordinario numero di fatti prodigiosi. Miracoli, apparizioni, “contatti” speciali con Maria che hanno donato e continuano a donare agli uomini forza e luce.


Pressione fiscale
illecita e immorale
EDITORIALE

Pressione fiscale illecita e immorale

L'introduzione del redditometro sta accelerando il fenomeno dell'esodo verso la Svizzera. E giustamente perché, in nome della lotta all'evasione, si stanno scardinando i princìpi giuridici di uno Stato di diritto. E senza peraltro recuperare grandi capitali.