Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Josemaría Escrivá a cura di Ermes Dovico

Paesi bassi

Finché eutanasia non ci separi, in Olanda baratro senza fine
PIANO INCLINATO

Finché eutanasia non ci separi, in Olanda baratro senza fine

Tiene banco l’eutanasia «mano nella mano» dell’ex premier olandese Dries van Agt e della moglie Eugenie. Una tendenza, l’eutanasia di coppia, in crescita nei Paesi Bassi. Insieme un’offesa contro la sacralità della vita e del matrimonio.


La guerra sull'immigrazione manda a casa il governo olandese
L'AJA

La guerra sull'immigrazione manda a casa il governo olandese

Dopo le dimissioni di venerdì scorso, il premier Mark Rutte ha ieri annunciato l'abbandono della politica. Aveva guidato il governo per 13 anni, ma si è arreso davanti alla spaccatura della maggioranza sui richiedenti asilo.


Eutanasia per autismo, il piano è sempre più inclinato
OLANDA

Eutanasia per autismo, il piano è sempre più inclinato

Nei Paesi Bassi, tra il 2012 e il 2021, sono stati uccisi 39 pazienti che presentavano disabilità intellettiva o autismo. I “paletti” indicati dalla legge non sono rispettati, a conferma della deriva facilitata dalle norme pro-morte.


Olanda, eutanasia per bambini. Riecco la finestra di Overton
CHINA MORTALE

Olanda, eutanasia per bambini. Riecco la finestra di Overton

Il governo dei Paesi Bassi vuole estendere l’eutanasia ai bambini da 1 a 12 anni, l’unica fascia ancora esclusa. Dovrebbe trattarsi, secondo il ministro Kuipers, “solo” di 5-10 casi all’anno: ma si tratterebbe di omicidi di Stato. Sbugiardato il mito dell’autodeterminazione.


L’onda abortista che minaccia l’Europa
DALLA SPAGNA A MALTA

L’onda abortista che minaccia l’Europa

C’è la “lista nera” dei medici obiettori in un nuovo disegno di legge spagnolo, la possibile costituzionalizzazione dell’aborto in Francia e quella (fallita) nel Regno Unito. E ancora: le spinte radicali in Olanda e le pressioni dell’Unione Europea su Polonia e Malta per liberalizzare l’uccisione dei nascituri.


Non si sottomette all’islam. Lale Gül è sotto protezione
OLANDA

Non si sottomette all’islam. Lale Gül è sotto protezione

È stata spedita in una località segreta in attesa che chi la minaccia di morte la dimentichi. Lale Gül, 23 anni, nata in Olanda da genitori turchi, ha detto no al velo e a un matrimonio combinato. Nel suo libro, “Io vivrò”, e nelle interviste denuncia un sistema che non permette alle ragazze musulmane di integrarsi.


«Dio vive in Olanda», tra crisi di fede e semi di speranza
IL LIBRO

«Dio vive in Olanda», tra crisi di fede e semi di speranza

L’Olanda di oggi, tra i Paesi più scristianizzati d’Europa, rappresenta una periferia di ciò che resta del cattolicesimo occidentale. Grande il declino della pratica religiosa negli anni successivi al Vaticano II. Ma il seme della fede produce, ancora, frutti che danno speranza. È quanto racconta il cardinale Willem J. Eijk nel libro-intervista con Andrea Galli: «Dio vive in Olanda» (Ares 2020)


Olanda, Ddl folle: eutanasia per gli over 75 “stanchi di vivere”
PIANO INCLINATO

Olanda, Ddl folle: eutanasia per gli over 75 “stanchi di vivere”

Pia Dijkstra, parlamentare di Democratici 66, partito socioliberale, ha presentato un disegno di legge che prevede l’eutanasia per gli over 75 che sono «stanchi di vivere». Difficile che il Ddl venga approvato nella legislatura in corso, ma è segno del clima mortifero radicatosi nei Paesi Bassi e che ha già raggiunto vette di orrore.


L'Olanda ha pagato caro il mito della Chiesa del futuro
DAGLI ANNI '60

L'Olanda ha pagato caro il mito della Chiesa del futuro

La Chiesa olandese ha pagato a caro prezzo l'aver seguito negli anni '60 il mito di una Chiesa del futuro che si adeguasse al mondo. Primo obiettivo: abolire il celibato sacerdotale. Ma la conseguenza è stata il gran numero di preti che hanno abbandonato e il crollo delle vocazioni.