• CRISI COVID-19

    Contro il collasso economico serve uno sforzo bipartisan

    Le risorse messe in campo dal governo per l'emergenza Covid-19 sono un palliativo. Ci sono filiere che stentano a ripartire. La Commissione europea stima un crollo dell’occupazione di un milione e mezzo di unità. L'Italia ha bisogno di 50 miliardi in 100 giorni per salvare il sistema imprenditoriale, produttivo e distributivo, altrimenti un’impresa su tre fallirà. È ora di mettere nero su bianco una strategia comune per uscire dalla crisi.

    • EFFETTI DEL VIRUS

    Tra i paesi della UE è guerra economica e monetaria

    Ora è chiaro: la dichiarazione di Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea, che ha creato un terremoto nelle Borse europee, non era affatto una gaffe, ma l'inizio di una guerra all'interno dell'Eurozona. Di fronte alla dura crisi economica che si prospetta, causa virus, e che colpirà tutti, se non vogliamo uscirne a pezzi la Germania deve rinunciare ai suoi programmi egemonici e l'Italia e altri devono cambiare rotta.

    • Africa

    Il clero della Guinea Conakry contro l’emigrazione illegale

    Riuniti in assemblea i religiosi guineani hanno espresso preoccupazione per la scelta di tanti giovani di emigrare clandestinamente e hanno rivolto un appello alla responsabilità ai leader politici