Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Lorenzo da Brindisi a cura di Ermes Dovico

Alfie evans


Appello ai sacerdoti per Alfie
PASQUA 2018

Appello ai sacerdoti per Alfie

Vita e bioetica 30_03_2018

Dopo il sacrificio di Cristo, di Charlie e di Isaiah, in questa Pasqua, chiediamo a tutti i sacerdoti di ricordare Alfie e di far pregare affinché ci sia dato un segno di Resurrezione e di vittora già ora: la salvezza della vita di Alfie.


La passione di Alfie come quella di Gesù
RIACCADE ORA

La passione di Alfie come quella di Gesù

Come Gesù, anche Alfie ha subito un processo ingiusto, dopodiché la Cedu ha sospeso il giudizio come Pilato. Il piccolo è sul Calvario, con sua mamma impotente, come fu la Madonna. Con suo padre, che come Giovanni, per lui si farebbe ammazzare. Con un piccolo popolo che rimane, come la Maddalena e il Cireneo. E Pietro? E Giuda?»


La Cedu nega il ricorso: «Papa Francesco aiuti Alfie!»
INTERVISTA AL PADRE

La Cedu nega il ricorso: «Papa Francesco aiuti Alfie!»

«Non abbiamo più vie legali per difendere nostro figlio, che vuole vivere, mentre medici e giudici non vedono l’ora che muoia. Imploriamo il Papa di intervenire. È l’unico che ci può difendere». Sifinito e con la voce rotta Thomas Evans, il papà di Alfie, spiega alla NuvaBQ che «la Cedu ieri ha rigettato il nostro ricorso».


Alfie: respirò da solo e i testimoni furono silenziati
EUTANASIA DI STATO

Alfie: respirò da solo e i testimoni furono silenziati

Dopo il rifiuto della Corte di appello di accogliere il suo ricorso, il papà di Alfie Evans, il bambino inglese di quasi 2 anni, ricoverato da 15 mesi, ha svelato altri particolari sulla condizione del figlio e sulle menzogne dell’Alder Hey Hospital di Liverpool, già trovato colpevole di negligenza in alcuni casi passati da noi riportati.


La denuncia: «Il mondo sappia come hanno trattato Alfie»
ALFIE EVANS

La denuncia: «Il mondo sappia come hanno trattato Alfie»

Dopo la decisione della Corte Suprema inglese di non rivedere la sentenza di morte di Alfie Evans, il padre del bimbo ha lasciato intendere che ci sono state negligenze. Un'amica della famiglia ha accusato l'ospedale: «Avete fatto qualcosa ad Alfie e sapete che se fosse ricoverato altrove vi scoprirebbero». Anche un medico cileno ha smentito i dottori inglesi. Proprio ieri un'indagine sulla morte di un piccolo diasabile ha trovato colpevole l'Alder Hey.


"Mio figlio come Alfie: dissero che doveva morire, invece..."
INTERVISTA

"Mio figlio come Alfie: dissero che doveva morire, invece..."

Lauren Mcmahon, mamma di un bimbo di 5 anni di nome Alfie, come Alfie Evans, racconta alla Nuova BQ: «Mio figlio fu portato al Birmingham Children's Ospital dove lo intubarono. Dopo una tac ci dissero che era cerebralmente morto, che lo stavamo facendo soffrire e che bisognava sospendere la ventilazione. Ma oggi mio figlio respira, mangia e mi chiama mamma».


Appello negato ad Alfie, ma un video mostra che è vitale
SENTENZA DI MORTE

Appello negato ad Alfie, ma un video mostra che è vitale

Dopo la sentenza di morte che usa le parole del papa mai smentite dal Vaticano, i genitori di Alfie Evans vengono privati della possibilità di un’udienza in appello. Eppure un video mostra che il bimbo con una sedazione minore reagisce bene. Ma i giudici hanno fretta che muoia, perché la croce è intollerabile a chi la rifiuta (pastori compresi).


Alfie morirà come Charlie. Il padre: "Non ci arrendiamo"
EUTANASIA DI STATO

Alfie morirà come Charlie. Il padre: "Non ci arrendiamo"

Il bambino vive nonostante i pronostici medici e interagisce pur sedato. Ma per il giudice: "Ha bisogno di pace", quindi va fatto morire soffocato. Ancora una volta, come avvenuto con Charlie e Isaiah, una “qualità di vita” lontana da quella che la cultura edonista ha stabilito, è ritenuta inaccettabile. “Capite che mio figlio è stato condannato a morte?", ha dichiarato il padre: "Aiutateci così".


I nuovi Charlie Gard, le Dat e una società disperata
LE SENTENZE PRO EUTANASIA

I nuovi Charlie Gard, le Dat e una società disperata

L'Alta Corte di Londra acconsente alla richiesta dell’ospedale King’s College di uccidere il piccolo Isaiah Haastrup, contro il parere dei genitori (stessa sorte per la francese Inés). Illusi come i genitori di Charlie o schiavi di un istema sanitario darwinista attivo da anni? Certo è che chi inventò gli ospedali diffondendo la carità non avrebbe mai agito così.

- LA LEGGE INGLESE CHE HA GIA'UCCISO MILIONI DI PERSONE - di Roberta Spola


I medici vogliono uccidere Alfie: "La sua vita non ha senso"
DOPO CHARLIE GARD

I medici vogliono uccidere Alfie: "La sua vita non ha senso"

Dopo l’omicidio di Stato di Charlie Gard ora "sta per essere condannato Alfie Evans", 17 mesi, di cui oltre 12 presso l’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool. Il piccolo interagisce e un ospedale europeo è pronto a curarlo. Ma per i medici "la sua qualità di vita è povera e senza senso”.
- «FERMATE LA LEGGE SULLE DAT»: APPELLO AI SENATORI