Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Ranieri a cura di Ermes Dovico

San giovanni bosco

La custodia degli occhi, spiegata dai santi
L’insegnamento

La custodia degli occhi, spiegata dai santi

Nel nostro combattimento spirituale la custodia degli occhi e in generale dei sensi ha un ruolo tanto importante quanto dimenticato. Riscopriamo l’insegnamento dei santi, da Domenico Savio a Josemaría Escrivá.


Gesù Maestro, la scuola parentale che valorizza l’alunno
L’esperienza

Gesù Maestro, la scuola parentale che valorizza l’alunno

“Gesù Maestro”, a Staggia Senese, è una scuola parentale cattolica per alunni di elementari e medie. Il suo segreto è nel metodo, che privilegia la visione d’insieme e lo “zaino leggero”, valorizzando i talenti di ogni studente.


Tucho libera tutti: l'unico peccato è il clericalismo
l'influencer della dottrina

Tucho libera tutti: l'unico peccato è il clericalismo

Dalla cattedra di Facebook il card. Fernández impartisce l'assoluzione linguistica: anche la parola "peccatore" è considerata offensiva. E guai a chi ricorda che la porta evangelica è "stretta".


Laura, la beata che offrì la vita per convertire la madre
FEDE DA RISORTA

Laura, la beata che offrì la vita per convertire la madre

Il 5 aprile è caduto il 130° anniversario della nascita di Laura Vicuña, beata cilena morta a 12 anni dopo aver offerto la sua vita per la conversione della madre, impegnata in una convivenza irregolare. Il suo esempio ricorda al mondo che cos’è il peccato e quale il significato della Pasqua.


San Giovanni Bosco, il devoto dell’Angelo custode
IL LIBRO

San Giovanni Bosco, il devoto dell’Angelo custode

In un nuovo volume don Marcello Stanzione ricorda l’insegnamento di don Bosco sull’Angelo custode. Il santo fondatore dei salesiani beneficiò per vari anni della sua vita di una “misteriosa custodia angelica” e ai suoi ragazzi diceva: “In ogni afflizione e disgrazia, anche spirituale, ricorrete all’Angelo con piena fiducia ed esso vi aiuterà”.


Don Bosco, il santo dei giovani che non fuggì la lotta
LETIZIA DI DIO

Don Bosco, il santo dei giovani che non fuggì la lotta

San Giovanni Bosco fu attivo nella Torino del suo tempo e, da sacerdote di grande integrità dottrinale, seppe conciliare la giustizia con la misericordia cristiana. Un santo che parlava di realtà ultime, di Inferno e Paradiso, e nel mezzo del clima anticattolico risorgimentale avvertiva i suoi giovani «di non aver rossore di comparire cristiani anche fuori di Chiesa».