Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Augusto Chapdelaine a cura di Ermes Dovico

Narendra modi

India, crescono le persecuzioni di cristiani e musulmani
Nazionalismo indù

India, crescono le persecuzioni di cristiani e musulmani

Il Paese guidato da Narendra Modi si sta trasformando in una teocrazia induista. Demolite due moschee in pochi giorni. Non stanno meglio i cristiani, vittime anche di conversioni forzate. E Modi è certo di vincere le elezioni in primavera.


Uno spiraglio di speranza per i cristiani indiani
Induismo

Uno spiraglio di speranza per i cristiani indiani

Per la prima volta da quando ha assunto la carica il primo ministro Narendra Modi ha incontrato i rappresentanti della comunità cristiana nel giorno di Natale


Il premier indiano Modi in visita alla cattedrale di Delhi a Pasqua
Induismo

Il premier indiano Modi in visita alla cattedrale di Delhi a Pasqua

Il primo ministro ha acceso una candela davanti alla statua di Cristo Risorto. Nei giorni precedenti aveva incontrato anche la guida della Chiesa ortodossa malankarese


Una lettera aperta per fermare le violenze contro i cristiani in India
Induismo

Una lettera aperta per fermare le violenze contro i cristiani in India

A sottoscriverla, indirizzata al primo ministro Modi, sono stati 93 ex alti funzionari indiani preoccupati per l’aumento degli attacchi ai cristiani soprattutto in alcuni stati


I cristiani indiani nella morsa della violenza indù
Induismo

I cristiani indiani nella morsa della violenza indù

Aumentano gli episodi di violenza e intolleranza fomentati dagli integralisti indù con il favore del partito di governo guidato dal premier Narendra Modi


India. Un cristiano tribale al governo mentre continuano gli attacchi ai cristiani
Induismo

India. Un cristiano tribale al governo mentre continuano gli attacchi ai cristiani

Gli estremisti indù attaccano una comunità cristiana nelle stesse ore in cui il premier Narendra Modi nomina un cristiano tribale, John Barla, sottosegretario al ministero delle minoranze


India. Cristiani “purificati” per spregio come fossero dalit
Nazionalismo indù

India. Cristiani “purificati” per spregio come fossero dalit

Dei fedeli sono stati inseguiti e imbrattati con un misto di acqua e sterco di mucca, un liquido usato dagli indù nei riti di purificazione di oggetti e luoghi contaminati dai dalit, gli intoccabili

 


Una suora indiana, suor Maria Teresa, sarà canonizzata il 13 ottobre
India

Una suora indiana, suor Maria Teresa, sarà canonizzata il 13 ottobre

 

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha dato un messaggio incoraggiante ai cristiani indiani dicendosi orgoglioso che suor Mariam Thresia Chiramel Mankidiyan sarà proclamata santa


Tre cristiani linciati nel Jharkhand, accusati di aver ucciso una mucca
India

Tre cristiani linciati nel Jharkhand, accusati di aver ucciso una mucca

Un cristiano è stato ucciso e altri due versano in condizioni critiche dopo essere stati aggrediti da un gruppo di induisti convinti che avessero macellato una mucca e stessero vendendone la carne


Nell’Assam nasce il primo centro di detenzione per immigrati illegali
India

Nell’Assam nasce il primo centro di detenzione per immigrati illegali

Secondo un recente censimento 1,9 milioni di persone risiedono illegalmente nello stato indiano dell’Assam. Il loro futuro è incerto. Per loro sono in costruzione dei campi di detenzione


In India 158 episodi di violenza contro i cristiani dall’inizio dell’anno
United Christian Forum

In India 158 episodi di violenza contro i cristiani dall’inizio dell’anno

Preoccupa l’aumento dei casi di violenza, spesso rivolta contro gruppi di fedeli inermi riuniti in preghiera, così come l’inerzia crescente della polizia che rifiuta di registrare le denunce


Un ministro paragona le conversioni forzate a chiedere sesso in cambio di favori
India

Un ministro paragona le conversioni forzate a chiedere sesso in cambio di favori

Il ministro neo nominato Pratap Chandra Sarangi ha paragonato la conversione “forzata” al cristianesimo alla violenza fisica su una donna e ha chiesto di perseguirla come “crimine e atto disumano”