Santa Chiara d’Assisi

    Aveva circa 18 anni quando fuggì dalla comoda casa paterna per raggiungere la chiesetta della Porziuncola. Nel suo Testamento, dopo aver fondato le Clarisse, sottolineò l'importanza di conoscere la vocazione e rendere grazie a Dio per il suo dono

    English Español

    San Lorenzo

    La figura di san Lorenzo (†258), diacono e martire, è stata nei secoli fonte di ispirazione per artisti e poeti, da Tiziano Vecellio a Giovanni Pascoli, e oggetto di grande devozione tra i fedeli. Il suo martirio avvenne sotto Valeriano, che nell’estate del 258 emanò il suo secondo editto contro i cristiani

    English Español

    Santa Teresa Benedetta della Croce

    Brillante filosofa, a lungo atea, poi innamorata di Dio, carmelitana scalza, mistica, autrice di opere di intensa spiritualità e vittima della Shoah. Il pellegrinaggio esistenziale di santa Teresa Benedetta della Croce, al secolo Edith Stein (1891-1942), compatrona d’Europa, racchiude molta della storia drammatica del Novecento, da cui lei - figlia d’Israele - emerse scoprendo e incarnando totalmente in sé il mistero di Cristo crocifisso e risorto

    English Español

    San Domenico

    San Domenico insegnava ai suoi frati che «il nostro studio deve principalmente, con ardore, con ogni energia, mirare a renderci utili ai nostri fratelli», con il fine di salvare le anime. Premessa indispensabile è il tempo dedicato a Dio, perché «il frate predicatore attinge nella contemplazione ciò che poi dispensa nella predicazione»

    English Español

    San Gaetano Thiene

    Fondatore dei Teatini, tra le figure più belle della Riforma cattolica, è detto «il santo della Provvidenza» per la fiducia immensa che ebbe nel buon Dio, da cui trasse la forza per molteplici opere di carità in favore di malati e bisognosi

    English Español

    Trasfigurazione del Signore

    Nel prefazio, la liturgia della Trasfigurazione recita che Nostro Signore «fece risplendere una luce incomparabile per preparare i suoi discepoli allo scandalo della croce». Una prefigurazione della gloria futura, in definitiva, che passa dalla croce, secondo la via insegnata da Gesù, abbracciata da Maria e poi imitata dagli apostoli

    English Español

    Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore

    La Basilica di Santa Maria Maggiore, una delle quattro basiliche papali di Roma, è chiamata così per indicare la sua preminenza su tutte le altre chiese intitolate nel mondo alla Beata Vergine. Il suo nome è legato al plurisecolare culto della Madonna della Neve

    English Español

    San Giovanni Maria Vianney

    «Il Sacerdozio è l’amore del cuore di Gesù», diceva san Giovanni Maria Vianney (1786-1859), per tutti "il Curato d’Ars", che riuscì a convertire innumerevoli anime innanzitutto grazie al modo in cui celebrava la Messa. «Tutte le buone opere riunite non equivalgono al sacrificio della Messa, perché quelle sono opere di uomini, mentre la Santa Messa è opera di Dio»

     

    English Español

    Sant’Aspreno di Napoli

    A Napoli sorge la basilica di San Pietro ad Aram, che secondo la tradizione venne fondata sul luogo dove san Pietro battezzò sant’Aspreno (I-II sec.), primo vescovo della città partenopea. Custodirebbe inoltre l’Ara Petri. Il santo celebrato oggi è invocato contro l’emicrania

    English Español

    Sant’Eusebio di Vercelli

    Fu lui a portare, di ritorno dall’Oriente (dove era stato esiliato dall'imperatore per aver difeso la divinità di Cristo), delle statuette raffiguranti la Madonna Nera; e sempre a lui si fa risalire la prima origine dei santuari mariani di Oropa e Crea, che si rivelarono determinanti per la conversione a Cristo delle popolazioni rurali

    English Español

    Sant’Alfonso Maria de’ Liguori

    Visse nel "secolo dei lumi", sapendo ridare la giusta misura alla ragione e scrivendo opere basilari di apologetica, come "Verità della fede". Che inizia con una preghiera a Maria e si sviluppa in tre parti volte a confutare i materialisti che negano l’esistenza di Dio, i deisti che respingono la Rivelazione, i settari che negano la verità e unicità della Chiesa cattolica

    English Español

    Sant’Ignazio di Loyola

    Tra le meditazioni più celebri dei suoi "Esercizi spirituali" vi è quella detta dei "Due stendardi", che richiama l’uomo al necessario combattimento spirituale e alla scelta tra lo stendardo di Cristo, «sommo capitano e Signore Nostro», e quello di Lucifero, «mortale nemico della natura umana»

    Español