San Gaetano Thiene

    Fondatore dei Teatini, tra le figure più belle della Riforma cattolica, è detto «il santo della Provvidenza» per la fiducia immensa che ebbe nel buon Dio, da cui trasse la forza per molteplici opere di carità in favore di malati e bisognosi

    English Español

    Trasfigurazione del Signore

    Nel prefazio, la liturgia della Trasfigurazione recita che Nostro Signore «fece risplendere una luce incomparabile per preparare i suoi discepoli allo scandalo della croce». Una prefigurazione della gloria futura, in definitiva, che passa dalla croce, secondo la via insegnata da Gesù, abbracciata da Maria e poi imitata dagli apostoli

    English Español

    Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore

    La Basilica di Santa Maria Maggiore, una delle quattro basiliche papali di Roma, è chiamata così per indicare la sua preminenza su tutte le altre chiese intitolate nel mondo alla Beata Vergine. Il suo nome è legato al plurisecolare culto della Madonna della Neve

    English Español

    San Giovanni Maria Vianney

    «Il Sacerdozio è l’amore del cuore di Gesù», diceva san Giovanni Maria Vianney (1786-1859), per tutti "il Curato d’Ars", che riuscì a convertire innumerevoli anime innanzitutto grazie al modo in cui celebrava la Messa. «Tutte le buone opere riunite non equivalgono al sacrificio della Messa, perché quelle sono opere di uomini, mentre la Santa Messa è opera di Dio»

    English Español

    Sant’Aspreno di Napoli

    A Napoli sorge la basilica di San Pietro ad Aram, che secondo la tradizione venne fondata sul luogo dove san Pietro battezzò sant’Aspreno (I-II sec.), primo vescovo della città partenopea. Custodirebbe inoltre l’Ara Petri. Il santo celebrato oggi è invocato contro l’emicrania

    English Español

    Sant’Eusebio di Vercelli

    Fu lui a portare, di ritorno dall’Oriente (dove era stato esiliato dall'imperatore per aver difeso la divinità di Cristo), delle statuette raffiguranti la Madonna Nera; e sempre a lui si fa risalire la prima origine dei santuari mariani di Oropa e Crea, che si rivelarono determinanti per la conversione a Cristo delle popolazioni rurali

    Español

    Sant’Alfonso Maria de’ Liguori

    Visse nel "secolo dei lumi", sapendo ridare la giusta misura alla ragione e scrivendo opere basilari di apologetica, come "Verità della fede". Che inizia con una preghiera a Maria e si sviluppa in tre parti volte a confutare i materialisti che negano l’esistenza di Dio, i deisti che respingono la Rivelazione, i settari che negano la verità e unicità della Chiesa cattolica

    English Español

    Sant’Ignazio di Loyola

    Tra le meditazioni più celebri dei suoi "Esercizi spirituali" vi è quella detta dei "Due stendardi", che richiama l’uomo al necessario combattimento spirituale e alla scelta tra lo stendardo di Cristo, «sommo capitano e Signore Nostro», e quello di Lucifero, «mortale nemico della natura umana»

    English Español

    San Pietro Crisologo

    L’appellativo di Crisologo, termine greco che sta per «parola d’oro», se lo meritò per l’eloquenza con cui esponeva le verità di fede e si suppone che a darglielo fu l’imperatrice Galla Placidia, una fervente cristiana e figura centrale nella storia del V secolo. Nel 1729 Benedetto XIII lo ha proclamato Dottore della Chiesa

    English Español

    Santa Marta di Betania

    Marta - patrona di casalinghe, cuochi, domestiche, albergatori - è citata in tre episodi evangelici, uno più denso dell’altro, in cui viene ritratta come una donna sollecita nel servire e nell’andare incontro a Gesù. Che pure spiegò, dopo una rimostranza della santa celebrata oggi, il primato della vita contemplativa

    English Español

    Sant’Alfonsa dell’Immacolata Concezione

    «Io sento che il Signore mi ha destinata a essere un’oblazione, un sacrificio di sofferenza… Considero il giorno in cui non ho sofferto un giorno perduto per me», diceva sant’Alfonsa dell’Immacolata Concezione (1910-1946), nativa di un villaggio nello stato del Kerala, in India, ultima di cinque figli

    English Español

    San Pantaleone

    Patrono delle ostetriche e compatrono dei medici con i celebri Cosma e Damiano, san Pantaleone è una delle figure più famose ad aver testimoniato con il martirio la sua fede in Cristo durante la Grande persecuzione (303-305). Fa parte del gruppo dei cosiddetti Santi Anargiri, così chiamati per aver esercitato la professione medica senza chiedere compenso

    English Español