Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Cattedra di San Pietro a cura di Ermes Dovico
In Paradiso con Dante / 29

San Bernardo e l’intercessione di Maria

L’ultima guida di Dante nella Divina Commedia, san Bernardo, esorta il poeta a chiedere l’intercessione della Madonna per la grazia di cui ha bisogno.

Cultura 25_05_2023

San Bernardo interrompe la presentazione dei santi, perché il tempo concesso al viaggio sta terminando: è ora necessario chiedere l’intercessione della Madonna. Prima, però, di invocare il soccorso della Vergine Maria, san Bernardo chiede al poeta di unirsi con lui in preghiera e di seguirlo «con l’affezione», non separandosi mai dal suo cuore:

orando grazia conven che s’impetri
grazia da quella che puote aiutarti;
e tu mi seguirai con l’affezione,
sì che dal dicer mio lo cor non parti.

Dante non deve pensare di inoltrarsi alla visione di Dio con le sole sue forze, perché in questo caso tornerebbe indietro, piuttosto che avanzare. Perché è proprio san Bernardo a chiedere l’intercessione della Madonna? Chi è costui? Qual è la sua importanza storica?