Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Alessio a cura di Ermes Dovico

Liguria

Toti ostaggio dei Pm, costretto a non ricandidarsi
MALA GIUSTIZIA

Toti ostaggio dei Pm, costretto a non ricandidarsi

Toti potrebbe uscire dagli arresti domiciliari, ma solo perché non si ricandiderà alla guida della Liguria nel 2025. Di fatto è tenuto in ostaggio dai Pm.


Toti, gli abusi dei pm minacciano lo Stato di diritto
circo mediatico-giudiziario

Toti, gli abusi dei pm minacciano lo Stato di diritto

Accuse gravi ma ancora da dimostrare per il governatore della Liguria, che dalla magistratura e da certa stampa viene già trattato da colpevole. Le lancette dell’orologio dei rapporti tra giustizia e politica sembrano tornate a trent’anni fa.


Il caso Toti, cortocircuito tra giustizia e informazione
processi mediatici

Il caso Toti, cortocircuito tra giustizia e informazione

Nessuno al momento può valutare l'innocenza o la colpevolezza del governatore della Liguria, ma la sentenza è già stata preceduta dal profluvio di notizie e intercettazioni volte a orientare l'opinione pubblica. 


La Liguria di Toti proclama il diritto all’aborto
A RIMORCHIO DEL PD

La Liguria di Toti proclama il diritto all’aborto

Approvato l’ordine del giorno del PD sul pieno sostegno all’aborto, anche grazie ai voti di Forza Italia, Lista Toti e Lega. Fratelli d’Italia si smarca ma non vota contro, preferendo l’astensione. Alla vigilia della nuova legislatura viene da chiedersi perché il centrodestra sembri più impegnato a rassicurare gli avversari che a impegnarsi per quei valori che pure, timidamente, proclama.
- VIDEO: CENTRODESTRA E RUINI, SULL'ABORTO NON CI SIAMO