Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Martino I a cura di Ermes Dovico

Islam


Immigrati: un terzo è pronto a combattere per l'islam
SOTTOMISSIONE TEDESCA

Immigrati: un terzo è pronto a combattere per l'islam

Il governo della Germania fotografa l'esito di un'accoglienza stupida e buonista valuntando l’impatto sul crimine dell’arrivo degli immigrati in Bassa Sassonia: il numero dei reati commessi dai richiedenti asilo è salito in due anni dal 4,3 al 13,3 per cento (il 58,6 per cento delle donne stuprate erano tedesche), mentre gli studenti islamici sono fortemente radicalizzati.


Samir: moschea sul terreno della Chiesa? Una follia
INTERVISTA

Samir: moschea sul terreno della Chiesa? Una follia

Un cavallo di Troia fatto entrare con l'arma della buona fede e dell'ignoranza sull'Islam da parte dei vescovi. L'islamologo di fama internazionale Samir Khalil Samir boccia senza appello la decisione della diocesi di Firenze di vendere all'Ucoii il terreno su cui costruire la moschea: "Non si riflette sui finanziamenti che arrivano dall'Arabia e sul fatto che per l'islam non si torna indietro. Così ripeteranno lo stesso schema con altre diocesi in Italia". L'appello ai vescovi: "Ascoltate i cristiani convertiti per conoscere il loro martirio quotidiano e per sapere che cosa è l'islamismo". "La visione di Giovanni Paolo II? Quella di Firenze è una delle tappe della conquista, che si attua lentamente, senza che ce ne accorgiamo".


Il Natale cristiano attaccato e difeso dai musulmani
INDONESIA

Il Natale cristiano attaccato e difeso dai musulmani

Nella sola capitale, Jakarta, oltre 20.000 poliziotti presidieranno luoghi di culto cristiani durante la celebrazione del Natale e parte della popolazione islamica li aiuterà. Ma la persecuzione continua in diversi modi. 


Pakistan: assolto il pastore accusato di blasfemia
LA "LEGGE NERA"

Pakistan: assolto il pastore accusato di blasfemia

Babu Shahbaz, accusato di blasfemia e in carcere da quasi un anno è stato assolto il 6 dicembre dall’Alta corte di Lahore. Ma resta in pericolo di vita a causa delle minacce e delle possibili ritorsioni da parte degli estremisti.


Chi sono i veri nazisti e perché ce li tiriamo dentro
PARADOSSI

Chi sono i veri nazisti e perché ce li tiriamo dentro

Italia paradossale: si scatena la caccia al neonazista per una bandiera appesa in camera (che tra l'altro col nazismo non c'entra nulla) e poi si aprono le porte ai "nazisti" islamici che stanno mettendo in fuga gli ebrei dall'Europa e applicano la sharia nelle nostre città.


Ex islamista: "Mio padre mi segregò ma Gesù mi liberò"
CONVERSIONI

Ex islamista: "Mio padre mi segregò ma Gesù mi liberò"

Da piccola si domanda il senso di "un mondo crudele di cui non volevo far parte”. Fino al tentato sucidio, alla violenza e ai contatti con l'Isis. Ma "la Bibbia mi fologrò: Gesù è un Dio che chiede di amare i nemici". Ora, pur allontanata da casa, racconta la gioia cristiana ai musulamani.


Islam in Europa, ecco i dati dell'invasione
SCENARI

Islam in Europa, ecco i dati dell'invasione

Nel 2050 i musulmani saranno oltre l'11% della popolazione europea. E tra i musulmani oggi i giovani sono il 27%  (contro il 15% dei non musulmani). È quanto emerge da uno studio del Pew Research Center sull'espansione musulmana in Europa. Unico dato in controtendenza: le conversioni, soprattutto al cristianesimo, il solo fattore che rallenta la crescita dell'islam.


Tra i musulmani "armato" di Gesù Eucarestia
CHARLES DE FOUCAULD

Tra i musulmani "armato" di Gesù Eucarestia

«Lasceremo il Creatore per andare alle creature? Gesù basta: là dove Egli è, niente manca». Animato da questo amore il beato Charles de Foucauld, di cui ieri la Chiesa ha fatto memoria, ha speso la sua vita in solitudine e povertà per portare beduini e Tuareg a Cristo.


Africa, dall'islam al cristianesimo sola andata
CONVERSIONI

Africa, dall'islam al cristianesimo sola andata

Non esiste un censimento ufficiale dei musulmani che si sono convertiti al cristianesimo. Ma il trend viene registrato, soprattutto in Africa, e riguarda milioni di persone ogni anno. Lo conferma, al National Catholic Register, padre Mitch Pacwa, gesuita, esperto di Medio Oriente.


Europa e islam, chi ha paura di Giovanni Paolo II?
LETTERA

Europa e islam, chi ha paura di Giovanni Paolo II?

Caro direttore,
Sono sorpreso per l'eco che hanno avuto le mie parole pronunciate nella conferenza tenuta a Bienno il 22 ottobre scorso. Vedo che alcuni le interpretano in chiave di "battaglia tra cristiani e musulmani"....


Conquista islamica in atto: i dati che confermano Wojtyla
IL CASO TEDESCO

Conquista islamica in atto: i dati che confermano Wojtyla

Mentre il mondo cattolico si interroga se sia realistica la visione di Giovanni Paolo II sull'invasione islamica, un'inchiesta svela i drammatici dati tedeschi mostrando che la conquista è già in atto: la fede cattolica è evaporata, sostituita dalla massiccia costruzione di moschee. Ma nella Chiesa si grida ai crociati. 

SPOSE BAMBINE, LA VERGOGNA CHE NON VEDIAMO di Souad Sbai


La visione di Giovanni Paolo II: «L'islam invaderà l'Europa»
ESCLUSIVO

La visione di Giovanni Paolo II: «L'islam invaderà l'Europa»

«Vedo la Chiesa del terzo millennio afflitta da una piaga mortale, si chiama islamismo. Invaderanno l’Europa. Ho visto le orde provenire dall’Occidente all’Oriente: dal Marocco alla Libia, dall’Egitto fino ai paesi orientali». Questa è la scioccante visione di San Giovanni Paolo II, mai pubblicata prima d’ora. Testimone della confessione è monsignor Mauro Longhi, della Prelatura dell’Opus Dei.