• LA MANIFESTAZIONE

    Protesta contro il Green Pass, in piazza in 80 città

    Contro l'obbligo di Green Pass, gli italiani scendono spontaneamente in piazza in 80 città. Nessun partito o movimento ha organizzato una protesta, nata dal passaparola. Analoghe manifestazioni in Francia, Israele e Australia.

    • IL CASO ALLA CAMERA

    Firenze: lotta a fiabe e giocattoli, il credo queer a scuola

    All’interno di un progetto del Comune di Firenze spunta un laboratorio sugli “stereotipi di genere” e il “bullismo omofobico” rivolto ad alunni di scuole elementari e medie. Promosso da un’associazione queer, è l’ennesimo tentativo di indottrinare i bambini all’ideologia omo e trans. Il caso finisce in Parlamento, con un’interrogazione del deputato Giovanni Donzelli (FdI).

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Sant’Anna, la grazia di essere nonna di Gesù

    La madre della Vergine Maria è una delle sante più venerate al mondo. Una delle iconografie più interessanti e diffuse è quella di “Sant’Anna Metterza”, in cui la santa compare insieme alla figlia che tiene in braccio Gesù Bambino. In particolare, agli Uffizi di Firenze è custodita una bellissima tavola attribuita a Masaccio e al suo maestro Masolino, in cui Anna indossa una veste dal color rosso intenso, simbolo dell’amore materno.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Il Gesù della Trasfigurazione secondo il Beato Angelico

    Per perfezione compositiva e sofisticata resa del colore e della luce, l’affresco della Trasfigurazione, custodito al Museo di San Marco (Firenze), è da sempre attribuito all’Angelico. Il Cristo è ieratico, come appare nelle icone bizantine. Si erge, maestoso, in piedi su un’altura rocciosa, le braccia spalancate a preannunciare la croce. La luce Lo trasfigura a tal punto che sembra di udire le parole dei Vangeli: «Questi è il Figlio mio, l’eletto: ascoltatelo!».

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Dalla bellezza del Paradiso all’orrore del peccato

    La chiesa fiorentina di Santa Maria del Carmine custodisce due capolavori dell’arte, uno di Masolino e l’altro di Masaccio. Aulico e cortese sembra essere il mondo da cui emergono le figure slanciate e armoniche dei nostri progenitori nella versione che ci restituisce Masolino. Intensa e drammatica, invece, è la scena dipinta sul lato opposto da Masaccio, che raffigura il dramma del peccato originale.

    • GENITORIALITA'

    Figli di coppie gay, l'assalto dei sindaci sovversivi

    I sindaci di Milano, Torino, Firenze guidano il fronte dei sindaci che vogliono riconoscere la doppia maternità a figli che vivono con coppie lesbiche. Un atto chiaramente contro la legge sulle unioni civili e contro la legge 40. Un atto sovversivo davanti al quale prefetti e governo non dicono nulla, favorendo la delegittimazione dello Stato.
    - LE FAMIGLIE GAY NON ESISTONO, LO DICE LA LEGGEdi Peppino Zola