Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Liduina a cura di Ermes Dovico

Auto elettriche

Biden sogna le auto elettriche. Ma così perde le elezioni
GREEN ECONOMY

Biden sogna le auto elettriche. Ma così perde le elezioni

Biden vuole accelerare sulle auto elettriche: il 56% delle nuove auto immatricolate dovranno essere elettriche entro il 2032. Attualmente sono l'8%. Agli americani costerebbe troppo. 


Il secolo cinese è già finito? Tutti i sintomi di una crisi
SECONDA ECONOMIA DEL MONDO

Il secolo cinese è già finito? Tutti i sintomi di una crisi

La crisi di Evergrande, colosso cinese immobiliare, può essere solo l'inizio di una crisi sistemica. Altri sintomi sono la crisi del mercato delle auto elettriche, la disoccupazione giovanile (i cui dati sono d'ora in poi nascosti) e l'esplosione del debito. Il "secolo cinese" è già finito?


Europa 2035, viaggeremo meno, in auto elettriche e saremo dipendenti dalla Cina
L'INTERVISTA/ GIOVANNI BRUSSATO

Europa 2035, viaggeremo meno, in auto elettriche e saremo dipendenti dalla Cina

Il Parlamento europeo ha votato per il divieto di produrre veicoli con motori a combustione interna dal 2035. Potranno essere prodotti solo veicoli elettrici. Ma c'è la possibilità materiale di compiere una rivoluzione dei trasporti così ambiziosa in così poco tempo? Secondo Giovanni Brussato, ingegnere minerario, questa politica renderà l'Europa molto più dipendente dalla Cina che ha la tecnologia e le materie prime necessarie. Ed anche la sostenibilità ambientale di questo progetto resta molto dubbia. 


Dall’Ue alla Nuova Zelanda, l’ecologismo ignora la realtà
IDEOLOGIA VERDE

Dall’Ue alla Nuova Zelanda, l’ecologismo ignora la realtà

Si va dalla campagna contro la plastica alla demonizzazione di un gas vitale come la CO2, dall’imposizione delle auto elettriche agli insetti per alimenti, fino all’imposta sulle eruttazioni bovine di cui si discute in Nuova Zelanda. Un ecologismo spinto soprattutto da Ue e Onu, in barba agli almeno cinque miliardi di persone che non seguiranno queste follie.


Il piano per azzerare le emissioni (e la democrazia)
RAPPORTO AIE

Il piano per azzerare le emissioni (e la democrazia)

L'Aie suggerisce una "road map" in 400 passi per liberarci completamente delle energie fossili e produrre elettricità al 90% con le rinnovabili, sostituire tutte le auto con veicoli elettrici e adeguare tutti gli edifici, antichi, vecchi e nuovi, al risparmio energetico. Questo sarebbe il minimo per raggiungere gli obiettivi degli Accordi di Parigi sul clima.