• 85 ANNI DOPO

    Chi ha davvero ucciso "Il Vittorioso"

    Il Vittorioso, periodico per ragazzi, fondato nel 1937, fu un'importante voce cattolica e palestra per le migliori firme del mondo dei fumetti. Lanciato per volontà di Azione Cattolica, ebbe il suo apogeo negli anni Cinquanta, ma già nel 1966 iniziava la sua parabola discendente. Perché? La risposta si trova nella sua stessa redazione.

    • LOTTA ALL'ERESIA

    Pio X stanò i modernisti con l'aiuto di Umberto Benigni

    Umberto Benigni (1862-1934) è un personaggio chiave per comprendere il tempo di san Pio X. Fu un importante storico della Chiesa e la sua organizzazione, nota con il nome di con il nome di Sodalitium Pianum, incoraggiata dal Papa santo, lottò contro l'eresia modernista, con metodi da contro-spionaggio.

    • EFFETTI MODERNISTI

    L'altare dissacrante della basilica di Gallarate

    Il nuovo altare della chiesa di Gallarate è composto da sculture di teste mozzate: dalla Madonna della Pietà all'imperatore gay Adriano. «Il Signore accoglie tutti», ha dichiarato il vescovo di Milano, Delpini. Così l’arte sacra viene tradita da un'opera provocatoria che attira morbosamente a sé quell’attenzione che dovrebbe essere data al Mistero che si consuma sulla sua superficie. 

    • CONTRO IL MODERNISMO

    Pio X, il papa che identificò i nemici dentro la Chiesa

    Sapeva che la Chiesa cominciava ad avere nemici interni intenti a stravolgerne la dottrina, perciò san Pio X scrisse un'enciclica in cui li identificava, spiegando che il pericolo per Essa non era mai stato tale né la «rovina tanto più certa, quanto essi la conoscono più addentro». Perciò ideò il giuramento antimodernista e parlò della musica liturgica.