• COMUNISMO

    Genocidio culturale degli uiguri. Le prove del crimine di massa in Cina

    Un genocidio culturale è in corso in Cina, dopo il Tibet tocca allo Xinjiang: più di un milione di uiguri deportati. Il fatto è ben noto in Occidente, almeno dal 2017. Michelle Bachelet, Alta commissaria Onu per i Diritti Umani, si è recata in visita proprio questi giorni nella regione autonoma nell’estremo occidente cinese. E contemporaneamente alla sua visita, il Web è stato letteralmente inondato di documenti sulla deportazione e sul genocidio culturale in corso. Sono i Xinjiang Police Files, trafugati da hacker e verificati da ricercatori e giornalisti in tutto il mondo. Sono documenti originali, del Partito Comunista Cinese e della polizia.

    • COMUNISMO CINESE

    Xi Jinping riscrive la storia cinese per esaltare Mao

    Il Partito unico cinese non ammette autocritica. Alla vigilia del centesimo anniversario del Pcc, i libri di storia sono stati riscritti. Mentre sotto il presidente Deng erano ammesse critiche nei confronti di Mao, con Xi Jinping torna l'esaltazione retorica del "grande timoniere". Xi lo vuole, per giustificare il suo strapotere di stampo maoista.

    • Cina

    Procede in Cina il piano di sinicizzazione della Chiesa

    Entro fine agosto tutte le diocesi della Cina sono tenute a presentare un Piano quinquennale di assimilazione alla cultura e alla società cinesi e di sottomissione al Pcc