Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Liduina a cura di Ermes Dovico

Opera lirica

Callas, Gigli, Caruso, Volpi: la fede... all'Opera
dietro le quinte

Callas, Gigli, Caruso, Volpi: la fede... all'Opera

Non poche voci celebri della lirica, una volta scese dal palco, si inginocchiavano nel silenzio di una cappella: anche "divi" e "dive" avevano bisogno di ascoltare la voce di Dio.


Un Donizetti Lgbt, note stonate di finta trasgressione
BERGAMO

Un Donizetti Lgbt, note stonate di finta trasgressione

L'uso strumentale dell'Opera lirica in chiave Lgbt  fa tappa a Bergamo. In occasione del Donizetti Opera, sono andati in scena due eventi collaterali di chiaro stampo omo: Donizetti è solo un pretesto per mettere in piedi questi eventi che vogliono risultare trasgressivi, ma che in realtà appaiono solo prevedibili e abbastanza stereotipati, nonché distanti dall’estetica del compositore. 


Mascagni, amico e testimone di un «miracolo» di Pio XII
L’ANNIVERSARIO/2

Mascagni, amico e testimone di un «miracolo» di Pio XII

Oggi, 2 agosto, ricorre il 75° anniversario della morte di Pietro Mascagni. Il celebre compositore aveva un rapporto di amicizia e venerazione verso Pio XII. Un giorno, in udienza privata, confidò a Pacelli il grave stato di salute della propria nipotina, a cui il Papa mandò un rosario e la sua benedizione. 


Mascagni, tra musica sacra e Cavalleria rusticana
L’ANNIVERSARIO/1

Mascagni, tra musica sacra e Cavalleria rusticana

Il 2 agosto di 75 anni fa moriva Pietro Mascagni, che acquisì fama mondiale grazie a Cavalleria rusticana, ispirata all’omonima novella di Giovanni Verga. Per la sua opera più famosa usò anche materiale di un brano scritto due anni prima, la Messa di Gloria. Singolare la sua amicizia con don Lorenzo Perosi, compositore che stimava.