• L’INTERVISTA A DON BUX

    «Le preghiere di riparazione? Testimoniano la fede»

    «Appartiene alla natura dell’uomo il senso del bene e del male, per cui quando c’è qualcuno che compie il male c’è sempre qualcun altro che sente l’esigenza di ripararlo», spiega il teologo don Nicola Bux alla Nuova BQ, prendendo spunto dal sorgere spontaneo di comitati di riparazione rispetto alle offese arrecate a Dio dai gay pride. Il senso della riparazione «appartiene alla verità più profonda della croce di Cristo», alla cui opera i fedeli sono chiamati a collaborare.

    • CONFUSIONE

    Gay Pride, a Genova la Chiesa pensa come il mondo

    Un imperdibile video in cui il responsabile per le comunicazioni sociali della diocesi di Genova spiega perché sono state negate le chiese alle preghiere riparatrici per il Gay Pride cittadino, è l'emblema di una Chiesa in stato confusionale.

    • LA CHIESA MONDANA

    "Non condivido, ma...". Se il vescovo "legittima i gay pride"

    È prevedibile, durante il Gay Pride di Rimini, l’uso blasfemo di personaggi e simboli della religione. Come l’anno scorso, un gruppo di cattolici, riuniti nel Comitato Beata Giovanna Scopelli, ha indetto una processione di riparazione da cui il vescovo di Rimini ha preso le distanze sebbene anche il pride «non aiuti i legittimi diritti Lgbt».

    • FONTANA VS. SALA

    Ghetti Lgbt, l'ultima cosa di cui Milano ha bisogno

    Il sindaco Sala è molto soddisfatto che nel 2020 si tenga proprio a Milano la convention mondiale sul “turismo LGBT” e vuole individuare zone della città da dedicare al mondo Lgbt. Creare ghetti è però l'ultima cosa di cui la città ha bisogno. Dall'altra parte, Fontana rifiuta il patrocinio al prossimo gay pride.

    GRILLO CHE ELOGIA L'OZIO di Stefano Magni

    • i mali del secolo

    Un Cordileone contro i mali del mondo

    L'arcivescovo di San Francisco ha consacrato la sua diocesi al Cuore Immacolato di Maria. Aborto, omosessualismo e eutanasia vengono chiamati “riflessi vivi dell'inferno” e sono parte degli errori che in questi 100 anni si sono sparsi per il mondo.