Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Charbel Makhluf a cura di Ermes Dovico

Gay pride

Al Pride il nemico è il cattolico: il Pd sale sul carro della violenza Lgbt
Roma

Al Pride il nemico è il cattolico: il Pd sale sul carro della violenza Lgbt

L'immagine di Elly Schlein protagonista al blasfemo e anticattolico pride di Roma mostra che il Partito democratico è il braccio politico della violenza ideologica Lgbt. Una violenza che vuole colpire la Chiesa e alla quale i cattolici Dem non osano opporsi. Finirà che saliranno sul carro anche loro...


Gay pride violento: offese alla Meloni e a tutte le madri
napoli

Gay pride violento: offese alla Meloni e a tutte le madri

Ormai è rimasto solo il Pd a sostenere con le proprie insegne i Gay pride e a fomentare il dileggio politico per imporre il diktat Lgbt. Un cartello di una Meloni che allatta svela la violenza politica che è diventata comune. E che non offende solo il premier come mamma, ma tutte le madri. 


Dall’America all’Europa, i gay pride all’assalto dei bambini
INFANZIA VIOLATA

Dall’America all’Europa, i gay pride all’assalto dei bambini

«Stiamo venendo per i vostri bambini», è il coretto andato in scena al gay pride di New York il 25 giugno. A Toronto si inneggia al nudismo davanti ai piccoli. E a Milano sfila il carro “Orfani di Stato” che strumentalizza i bambini.


Il paradosso dei gay che amano Che Guevara
IDEOLOGIE

Il paradosso dei gay che amano Che Guevara

Nei gay pride non è raro vedere manifestanti con la maglietta del Che. Il quale però considerava l’omosessualità incompatibile con il suo ideale di uomo nuovo. E tra gli avversari di regime che rinchiudeva e fucilava nel primo “gulag” cubano c’erano anche omosessuali.


Roma Pride, l’utero in affitto è la punta dell’iceberg
LA QUESTIONE

Roma Pride, l’utero in affitto è la punta dell’iceberg

La Regione Lazio revoca, a seguito dell’attivismo di Pro Vita, il patrocinio concesso al gay pride di Roma. Il nodo: l’utero in affitto. Ma i temi controversi del pride sono tanti altri. E se li si accettano, la maternità surrogata legale sarà la prossima tappa.


«Le preghiere di riparazione? Testimoniano la fede»
L’INTERVISTA A DON BUX

«Le preghiere di riparazione? Testimoniano la fede»

«Appartiene alla natura dell’uomo il senso del bene e del male, per cui quando c’è qualcuno che compie il male c’è sempre qualcun altro che sente l’esigenza di ripararlo», spiega il teologo don Nicola Bux alla Nuova BQ, prendendo spunto dal sorgere spontaneo di comitati di riparazione rispetto alle offese arrecate a Dio dai gay pride. Il senso della riparazione «appartiene alla verità più profonda della croce di Cristo», alla cui opera i fedeli sono chiamati a collaborare.


Gay Pride, a Genova la Chiesa pensa come il mondo
CONFUSIONE

Gay Pride, a Genova la Chiesa pensa come il mondo

Un imperdibile video in cui il responsabile per le comunicazioni sociali della diocesi di Genova spiega perché sono state negate le chiese alle preghiere riparatrici per il Gay Pride cittadino, è l'emblema di una Chiesa in stato confusionale.


"Non condivido, ma...". Se il vescovo "legittima i gay pride"
LA CHIESA MONDANA

"Non condivido, ma...". Se il vescovo "legittima i gay pride"

È prevedibile, durante il Gay Pride di Rimini, l’uso blasfemo di personaggi e simboli della religione. Come l’anno scorso, un gruppo di cattolici, riuniti nel Comitato Beata Giovanna Scopelli, ha indetto una processione di riparazione da cui il vescovo di Rimini ha preso le distanze sebbene anche il pride «non aiuti i legittimi diritti Lgbt».


Ghetti Lgbt, l'ultima cosa di cui Milano ha bisogno
FONTANA VS. SALA

Ghetti Lgbt, l'ultima cosa di cui Milano ha bisogno

Il sindaco Sala è molto soddisfatto che nel 2020 si tenga proprio a Milano la convention mondiale sul “turismo LGBT” e vuole individuare zone della città da dedicare al mondo Lgbt. Creare ghetti è però l'ultima cosa di cui la città ha bisogno. Dall'altra parte, Fontana rifiuta il patrocinio al prossimo gay pride.

GRILLO CHE ELOGIA L'OZIO di Stefano Magni


Un Cordileone contro i mali del mondo
i mali del secolo

Un Cordileone contro i mali del mondo

Borgo Pio 13_10_2017

L'arcivescovo di San Francisco ha consacrato la sua diocesi al Cuore Immacolato di Maria. Aborto, omosessualismo e eutanasia vengono chiamati “riflessi vivi dell'inferno” e sono parte degli errori che in questi 100 anni si sono sparsi per il mondo.