a cura di Anna Bono
  • Libertà religiosa

In Canada un parco dedicato a Shahbaz Bhatti

La città di Brampton, che si trova in Canada nei pressi di Toronto, ha deciso di onorare la memoria di Shahbaz Bhatti, il ministro cattolico pakistano ucciso da un terrorista islamico nel 2011, dedicandogli un parco pubblico. Alla cerimonia di inaugurazione del parco, presieduta dal sindaco della città, Patrick Brown, hanno partecipato molti pakistani che risiedono nella città. “Sono orgoglioso di aprire ufficialmente lo Shahbaz Bhatti Park a Brampton –  ha detto il sindaco Brown prendendo la parola durante la cerimonia – Bhatti è stato un vero simbolo di libertà religiosa. Non dimenticheremo mai l'eredità, il coraggio e il sacrificio di Shahbaz. Egli ha dato la vita per promuovere un Pakistan in cui stato di diritto, giustizia, libertà e uguaglianza fossero principi da rispettare e vivere”. In una nota diffusa in precedenza dall’amministrazione comunale si legge tra l’altro: “questo parco onora la sua eredità e serve a ricordare l'importanza dell'armonia interreligiosa, dell'accettazione e dell'inclusione all'interno di comunità come Brampton”. Shahbaz Bhatti è stato il primo parlamentare cattolico nominato Ministro federale per gli Affari delle minoranze nel 2008. È stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Islamabad in un attentato rivendicato dal movimento terrorista Tehreek-e-Taliban Pakistan. Ha pagato con la vita il coraggio di aver critico la legge sulla blasfemia e difeso Asia Bibi, la donna cristiana condannata a morte per blasfemia. Asia Bibi è poi stata assolta in terzo grado è ha trovato asilo in Canada, nazione che – come ricorda l’agenzia Fides che riporta la notizia – “ospita una fiorente comunità di emigrati pakistani (circa 215 mila persone) e anche alcuni membri della famiglia Bhatti, tra i quali il fratello di Shahbaz, Peter Bhatti, che guida la Ong International Christian Voice. La Ong aiuta i richiedenti asilo e i rifugiati, vittime di persecuzioni religiose e sostiene il loro reinsediamento in Canada. Ogni anno, in memoria del martirio di Shahbaz Bhatti, i pakistani in Canada celebrano una cerimonia di commemorazione per preservare la sua eredità e la sua fede.