Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Agnese di Boemia a cura di Ermes Dovico
Borgo Pio
a cura di Stefano Chiappalone

cui prodest?

Il vescovo di Helsinki consacrato nella cattedrale luterana

Il rito si è svolto nella Johanneksenkirkko, poi nel pomeriggio il presule ha preso possesso della sua diocesi nella cattolica Sant'Enrico, dove l'indomani ha celebrato la Messa pontificale.

Borgo Pio 28_11_2023

La piccola comunità cattolica finlandese ha il suo nuovo vescovo: nominato lo scorso 29 settembre, mons. Raimo Ramón Goyarrola Belda (il vescovo "con l'odore delle renne") sabato 15 novembre ha ricevuto la consacrazione episcopale iniziando così il suo ministero. Terminano così ufficialmente i quattro anni di sede vacante seguiti alla rinuncia di mons. Teemu Sippu nel 2019, anticipata per ragioni di salute.

Il rito di consacrazione del neo-vescovo è stato officiato nella luterana Johanneksenkirkko, dal cardinale svedese Anders Arborelius. Nel pomeriggio quindi mons. Goyarrola Belda si è recato a prendere possesso della diocesi nella cattedrale cattolica di sant'Enrico, dove l'indomani ha celebrato la sua prima Messa pontificale. Se dunque a Helsinki una cattedrale cattolica c'è, perché celebrare il rito di consacrazione in quella luterana?

AGGIORNAMENTO: in un comunicato apparso in data 30 novembre sul sito del Dicastero per la Promozione dell'Unità dei Cristiani troviamo la risposta al nostro dubium: «poiché la piccola cattedrale cattolica di Sant'Enrico non sarebbe stata in grado di accogliere il gran numero di persone presenti, ai cattolici è stato gentilmente concesso di utilizzare per l'occasione la chiesa evangelica luterana di San Giovanni».