Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santi Edmondo Campion e compagni a cura di Ermes Dovico

Chiesa


Se la Chiesa diventa luogo di opinioni
QUALE CRISI

Se la Chiesa diventa luogo di opinioni

A prima vista a creare difficoltà nella Chiesa sono gli scandali che hanno coinvolto anche personaggi ecclesiali importanti, ma la verà difficoltà è quella di una Chiesa ripiegata sui propri limiti, anziché prendere spunto da questa complessità di situazioni e di fatiche per riproporre in maniera esplicita l’annuncio di Cristo.


Quando Caffarra previde uno scisma
ATTI DEL CONVEGNO

Quando Caffarra previde uno scisma

In che senso i laici sono depositari del senso della fede e hanno il diritto di essere ascoltati nella Chiesa; e quali sono i limiti della pienezza del potere del Papa nella Chiesa. Sono i due grandi temi che percorrono gli Atti del Convegno sul cardinale Caffarra svoltosi in aprile e che vengono presentati oggi a Roma.


No, il Papa non ha sempre ragione
OBBEDIENZA

No, il Papa non ha sempre ragione

Il fedele cattolico deve stare “sempre e comunque” dalla parte dei Pastori? È quello che di questi tempi alcuni sostengono, ma un'affermazione del genere indica un positivismo cristiano che evita di fare i conti con la verità e la ragione, a cui anche i Pastori sono tenuti.


Il moralismo della Chiesa che non converte a Cristo
TENDENZE PREOCCUPANTI

Il moralismo della Chiesa che non converte a Cristo

Si continuano a fare richiami etici, mentre è alla testa dell’uomo che dovremmo rivolgerci, perché è lì che è cominciato il disastro esistenziale che poi si è espanso a quello morale. Il moralismo non farà ritornare nella Chiesa i lontani e, come diceva Chesterton, il richiamo alla carità non resisterà se non sarà basato sulla verità della persona di Cristo.


Vince le elezioni del 25 luglio Imran Khan, un politico tra i più vicini ai talebani
Pakistan

Vince le elezioni del 25 luglio Imran Khan, un politico tra i più vicini ai talebani

 

La Chiesa pakistana si unisce ai partiti e ai gruppi sociali che denunciano brogli e irregolarità nel voto del 25 luglio per il rinnovo del parlamento e delle assemblee provinciali

 


Una Chiesa insicura non genera speranza
TEMPI MODERNI

Una Chiesa insicura non genera speranza

Come diceva Chesterton: «Non abbiamo bisogno di una religione che sia nel giusto quando nel giusto siamo anche noi. Ciò che ci occorre è una religione che sia nel giusto anche quando noi siamo nell'errore».


Un sacerdote è stato ucciso nelle Filippine subito dopo la celebrazione della messa domenicale
Lutto nella Chiesa

Un sacerdote è stato ucciso nelle Filippine subito dopo la celebrazione della messa domenicale

Padre Ventura è stato ucciso a colpi di arma da fuoco subito dopo aver celebrato la messa domenicale. È il secondo sacerdote ucciso in pochi mesi


Un decimo della popolazione delle Filippine lavora all’estero
Un programma diocesano per gli emigranti e le famiglie

Un decimo della popolazione delle Filippine lavora all’estero

Ogni giorno 3.000 emigranti lasciano le Filippine, oltre la metà sono donne. L’apporto economico è notevole, ma il fenomeno produce seri e crescenti problemi sociali


Messico, la Chiesa in lutto per la morte di un  sacerdote
Quattro sacerdoti uccisi dall’inizio del 2018

Messico, la Chiesa in lutto per la morte di un sacerdote

Un giovane sacerdote, padre Garcia, è stato ucciso il 20 aprile da un commando nella chiesa in cui aveva appena terminato di celebrare la messa


Da Riad e dal Cairo, segni di apertura al cristianesimo
ISLAM

Da Riad e dal Cairo, segni di apertura al cristianesimo

Una chiesa in Arabia Saudita? Il regno potrebbe consentire a una svolta storica, secondo voci che circolano dopo la visita del cardinal Tauran a Riad. Seguendo la stessa tendenza, anche  l’Egitto cambia rotta e autorizza 166 luoghi di culto cristiani.


Una parrocchia e un Vicariato episcopale per immigrati e rifugiati cristiani in Israele
Israele

Una parrocchia e un Vicariato episcopale per immigrati e rifugiati cristiani in Israele

Monsignor Pizzaballa ha disposto la creazione in Terra Santa di una parrocchia personale per assistere immigrati e rifugiati e di un vicariato per realizzare l’unità nella diversità che anima la Chiesa locale


I cattolici sono discriminati, non solo a causa del mondo
IN OCCIDENTE

I cattolici sono discriminati, non solo a causa del mondo

"Clerico-fascisti", "omofobi" e "islamofobi". Così vengono bollati oggi coloro che professano apertamente il loro credo e la fedeltà al Magistero della Chiesa. Un'indagine del governo scozzese dimostra che la popolazione cattolica è la più discriminata. Ma un episodio dimostra che la colpa è anche dei credenti.