Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Antonio di Padova a cura di Ermes Dovico

Vaccino coronavirus

Vaccino Covid-19: immorale se usa i feti abortiti
PROBLEMA NEL PROBLEMA

Vaccino Covid-19: immorale se usa i feti abortiti

Due aziende stanno studiando un vaccino contro il coronavirus a partire da linee cellulari ricavate da feti abortiti. È lecito? No, perché significa collaborare all'aborto. Nel 2005 la Pontifica Accademia per la Vita pubblicò un documento da cui si evince che se anche il numero di vite salvate dall'antidoto fosse maggiore di quelle stroncate dagli aborti (che la produzione potrebbe facilitare), il fatto che esistano cure alternative lo renderebbe moralmente illecito. 


Nuovi obblighi vaccinali con la scusa del Covid-19? No grazie
MISURE COATTE

Nuovi obblighi vaccinali con la scusa del Covid-19? No grazie

Nei giorni scorsi Mariastella Gelmini e Andrea Mandelli (FI) hanno presentato una mozione che chiede al Governo di adottare iniziative per introdurre l'obbligo di vaccinazione antinfluenzale per diverse categorie. Si tratta di una proposta incostituzionale e scientificamente insostenibile, anche perché non sappiamo se l’incidenza e la gravità dell’infezione da Covid-19 siano state diverse tra pazienti vaccinati e non vaccinati. Un tale modo di procedere è contrario a quello della scienza medica.

- COME E CHI CI STA TOGLIENDO LA LIBERTA' - di Benedetta Frigerio 
- LE BUGIE SULLA SVEZIA E IL VIRUS - di Stefano Magni 
- LOCKDOWN: "PUNITA" L'ITALIA CATTOLICA - di Angela Pellicciari