• PROPAGANDA

    Peni finti per neonate trans, l’ultima follia LGBT

    Peni in poliestere imbottiti da mettere nelle mutandine delle bambine in modo che possano provare com'è essere un ragazzo. È solo la punta estrema di una industria Lgbt per infanti che - con giocattoli, alimenti, vestiti e libri - è in grande espansione.

    • ESPERIMENTI PERICOLOSI

    “Sono liberal, ma l'ideologia trans ha rovinato mio figlio”

    La testimonianza di una mamma che si definisce “una femminista di vecchia data", a favore dei cosiddetti “matrimoni gay”, ma che “ho visto la menzogna di chi ha convinto mio figlio che è trans”. Questa la storia dolorosa di cosa accade ad una famiglia quando il mondo esterno usa un trauma per fare violenza su un suo membro e dell’isolamento che si vive quando ci si oppone.

    • INFANZIA SOTTO ATTACCO

    Netflix e il baby trans, la propaganda passa per le serie TV

    Si chiama The Baby-Sitters Club ed è una nuova serie di Netflix che riguarda le vicende di cinque adolescenti alle prese con il baby-sitting. Uno dei bambini accuditi “si sente” una bambina. Nella serie si usano gli argomenti del transgenderismo per normalizzare quel che normale non è. Un salto di qualità nella manipolazione mediatica, che fa male innanzitutto ai minori.