• SCHEGGE DI VANGELO

    È compiuto!

    • 18-04-2014

    Gesù disse: «È compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito. E subito ne uscì sangue e acqua. (Gv 18,1-19.42)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Ai piedi dei discepoli

    • 17-04-2014

    Poi versò dell’acqua nel catino e cominciò a lavare i piedi dei discepoli e ad asciugarli con l’asciugamano di cui si era cinto.

    (Gv 13, 1-15)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Giuda

    • 16-04-2014

    Giuda, il traditore, disse: «Rabbì, sono forse io?». Gli rispose: «Tu l’hai detto».

    (Mt 26, 14-25)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Uno di voi tradirà

    • 15-04-2014

    Gli disse dunque Gesù: «Quello che vuoi fare, fallo presto». Nessuno dei commensali capì perché gli avesse detto questo.

    (Gv 13,21-33.36-38)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    La cena a Betània

    • 14-04-2014

    Maria allora prese trecento grammi di profumo di puro nardo, assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù, poi li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì dell’aroma di quel profumo. (Gv 12, 1-11)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Il buio a mezzogiorno

    • 13-04-2014

    Verso le tre, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lemà sabactàni?», che significa: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» (Mt 26, 14-27,66)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Un solo uomo muoia

    • 12-04-2014

    «Voi non capite nulla! Non vi rendete conto che è conveniente per voi che un solo uomo muoia per il popolo, e non vada in rovina la nazione intera!» (Gv 11,45-46)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Credere alle opere

    • 11-04-2014

    «Se non compio le opere del Padre mio, non credetemi; ma se le compio, anche se non credete a me, credete alle opere, perché sappiate e conosciate che il Padre è in me, e io nel Padre» (Gv 10, 31-42)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Prima che Abramo fosse

    • 10-04-2014

    «In verità, in verità io vi dico: prima che Abramo fosse, Io Sono» (Gv 8,51-59)

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Schiavi del peccato

    • 09-04-2014

    «In verità, in verità io vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato» (Gv 8,31-42)