• EDITORIALE

Non lasciamo solo il Papa

Cari amici lettori, nel fare a tutti voi gli auguri di Buon Natale permettetemi anzitutto di ringraziarvi per il vostro affetto, la vostra fedeltà e il vostro incoraggiamento. Questo primo mese è stato molto positivo per La Nuova Bussola Quotidiana.

Papa

Cari amici lettori,

nel fare a tutti voi gli auguri di Buon Natale permettetemi anzitutto di ringraziarvi per il vostro affetto, la vostra fedeltà e il vostro incoraggiamento. Questo primo mese è stato molto positivo per La Nuova Bussola Quotidiana: siamo arrivati ormai a superare i 4mila visitatori unici al giorno e le 16mila pagine scaricate, e la tendenza è alla costante crescita.

Non sorprendentemente: la Chiesa, lo vediamo ogni giorno, è costantemente attaccata per la sua difesa irriducibile della dignità della persona umana. E’ attaccata dall’esterno ma anche – e noi lo stiamo mettendo in evidenza – dall’interno. Il durissimo discorso di Benedetto XVI venerdì 21 dicembre alla Curia Romana, a proposito di ideologia del gender giudicata una gravissima minaccia per la Chiesa, conferma quanto avevamo scritto solo il giorno prima a proposito di chi dall’interno trama per sovvertire l’insegnamento della Chiesa in materia di sessualità. Che vuol dire sovvertire la persona umana, negarla e con essa negare Dio.

E voi lo sapete, La Nuova Bussola Quotidiana è l’unico quotidiano cattolico a difendere con chiarezza, nel giudicare la realtà quotidiana, le ragioni della fede e la posizione ragionevole del Papa, a cui anche i principali media cattolici cercano invece di mettere la sordina.

Sempre nello stesso discorso alla Curia Romana, il Papa ha anche corretto una visione distorta del dialogo con le altre religioni, ha detto chiaramente che alla verità non si rinuncia e che comunque qualsiasi dialogo suppone che abbiamo una identità chiara. Ed è anche quello che testimonia La Nuova BQ ogni giorno: affermiamo la nostra identità con chiarezza per poter abbracciare tutto il mondo.

In un momento così drammatico per il mondo e per la vita della Chiesa, il compito de La Nuova BQ è perciò enorme e ha bisogno di essere conosciuto e diffuso. Non possiamo lasciare solo il Papa nello sfidare il mondo, vogliamo essere al suo fianco nel rendere ragione della nostra fede, nel difendere la libertà della Chiesa che è libertà per tutti gli uomini.

Ma questo non è possibile senza il vostro aiuto, perché – come sapete – La Nuova BQ non è sovvenzionata da istituzioni, civili o ecclesiastiche che siano. E poter essere puntuali ogni giorno con notizie e giudizi sui principali avvenimenti ha un costo, mentre l’accesso ai nostri articoli è necessariamente gratuito.

I modi in cui sostenere questa importante opera di evangelizzazione sono tre: il primo, il più importante, è la preghiera: questa è la base.

Subito dopo, viene il sostegno economico: vieni nella pagina SOSTIENICI e troverai i dettagli sul come versare un contributo, ricordando che avete la possibilità di diventare “amici” con qualsiasi tipo di versamento anche minimo, o “sostenitori”, per donazioni da 500 euro in su.

Ma c’è anche un terzo modo per aiutarci: far conoscere La Nuova BQ, diffonderla. I modi sono diversi, ma questa volta ve ne chiediamo uno in particolare: regalate La Nuova BQ a un vostro amico, iscrivendolo alla Newsletter (spazio in alto a destra della Home Page). E’ una cosa che a voi non costa niente e porta via soltanto pochi secondi. Ma per La Nuova BQ è un aiuto prezioso.
Ripeto: non lasciamo solo il Papa.

P.s.: per quanti hanno chiesto il numero di conto corrente postale, c’è da avere pazienza ancora qualche giorno. Purtroppo Poste Italiane è molto lenta, e sembra che non bastino due mesi per avere un riscontro positivo alla richiesta fatta.