• ITALIA

La Santa Casa di Loreto

La tradizione vuole che nel XIII secolo la casa della Madonna a Nazaret, sia stata portata dagli angeli nella cittadina marchigiana. Da allora un flusso di pellegrini, anche famosi come Mozart e Goldoni.

casa di loreto
La tradizione vuole che la Santa Casa della Madonna a Nazaret, teatro dell’Annunciazione e dell’Incarnazione, sia stata portata dagli angeli nelle Marche a Loreto. In realtà intorno a questa che appare soltanto come una pia leggenda ci sono studi recenti che dimostrano come le pietre nel XIII secolo sarebbero arrivate davvero dalla casa della Vergine (sebbene trasportate da uomini), grazie a un possidente dell’Epiro, Niceforo Angeli (da questo nome forse la tradizione “angelia”). Di fatto la basilica del XVI secolo costruita intorno alla chiesa originaria, è stata meta di pellegrini storici: da Mozart a Goldoni. L’immagine della Madonna in origine un’icona, nella prima metà del secolo XVI fu sostituita con una statua lignea di abete rosso, poi anneritasi col fumo delle candele. Quest’immagine distrutta da un incendio nel 1922 è stata sostituita da una in legno di cedro scurissimo. Fin dal XVI secolo si ha notizia di pellegrini illirici che entravano nella Santa Casa in ginocchio. Ma è un rito sopravvissuto ancora oggi quello del girare attorno alla Casa ed è testimoniato dai solchi scavati dalle punte dei piedi.
(A.Giu.)

Dona Ora