• LETTERE IN REDAZIONE

Grazie alle "Sentinelle in piedi"

...Voglio ringraziare gli organizzatori della manifestazione delle “Sentinelle in piedi” che si è tenuta sabato 12 ottobre a Milano. Grazie perché avete dato a me e a diverse centinaia di persone la possibilità di manifestare il nostro dissenso contro una proposta di legge (contro l’omofobia) fortemente limitativa della libertà di espressione...

Caro Direttore,

tramite le colonne de La Nuova Bussola Quotidiana voglio ringraziare gli organizzatori della manifestazione delle “Sentinelle in piedi” che si è tenuta sabato a Milano in Piazza Cordusio. Grazie perché avete dato a me e a diverse centinaia di persone (senz’altro più di 500) la possibilità di manifestare il nostro dissenso contro una proposta di legge (contro l’omofobia) fortemente limitativa della libertà di espressione (prevede anche il carcere!).

Grazie perché ci avete permesso di incontrare tante persone che, ignare e incredule, apprendevano la malvagità di questa legge liberticida e antidemocratica. Grazie perché ci avete dato finalmente la possibilità di unire pubblicamente persone, cittadini, famiglie che credono e che vogliono costruire la società sulla famiglia formata da un uomo e una donna come Dio e natura comandano.

E’ dal Familiy Day del 2007 che non accadeva! E’ ora che tutti gli uomini di buona volontà (e buon senso) escano allo scoperto e si oppongano alla dittatura culturale pro-gay dettata dai mass media. Per noi, per le nostre famiglie, per i nostri figli.

Grazie ancora e… alla prossima!

Giorgio Marusi, Brescia