• SCANDALO PRISM

    Obama gioca al Grande fratello

    Furiose polemiche e imbarazzo della Casa Bianca per la rivelazione dell'esistenza di Prism, un sistema di sorveglianza elettronica che "spia" conversazioni telefoniche e movimenti internet dei cittadini. Un problema politico e costituzionale.

    • CRISI ECONOMICA

    Grecia, senza pane e senza notizie

    Il governo chiude la radio e Tv di stato licenziando in tronco i 2800 giornalisti dipendenti:colpa della crisi economica. Ma l'opposizione protesta e giudica la crisi un pretesto per non far vedere la realtà di un paese alla fame. 

    • DIALOGO RELIGIOSO

    Al-Azhar, richieste irragionevoli al Papa

    Il 7 giugno Al Azhar ha chiesto a Francesco di dichiarare pubblicamente il proprio rispetto per Maometto. Il Papa già in diverse occasioni ha sottolineato l'importanza del dialogo tra le diverse religioni.

    • MISSIONI

    Afghanistan, bugie sul ritiro

    53 soldati uccisi e 5 miliardi di euro spesi in 11 anni per una guerra persa. Ce ne è abbastanza per aprire un dibattito serio sulla presenza italiana in Afghanistan. Il governo tranquillizza sul futuro: ce ne andiamo nel 2014. Ma non è così: l'Italia ha appena firmato un accordo fino al 2017.

    • MONDIALISMO

    Bilderberg, la lobby di chi conta

    Per la prima volta in sessanta anni la riunione del Gruppo Bilderberg quest'anno è "trasparente", e prevede ufficialmente una contro-manifestazione. Ma cos'è veramente questo club esclusivo che riunisce i potenti del mondo occidentale?

    • DIBATTITO

    Medio Oriente, manca chi è capace di perdono

    Il dolore dei palestinesi e la paura degli israeliani sono facce della stessa medaglia. Si potrebbe passare tutto il tempo a scrivere elenchi di sofferenze e atrocità, da una parte e dall'altra, ma soltanto la capacità di amare può far superare gli steccati. Come ci insegna la testimonianza di Laila...

    • NUOVI ATTENTATI

    Terrorismo islamico, pericolo in Africa

    L'UE, con il beneplacito USA, vara la EU Border Assistance Mission in Lybia che avrà il compito di rafforzare il controllo delle frontiere libiche contro la minaccia del terrorismo islamico, che ha già consumato attentati in Niger e in Algeria.

    • CRISI DEMOGRAFICA

    Lituania:passo indietro sull'aborto (e l'Italia?)

    In Lituania hanno capito che la crisi economica può essere abbattuta solo incrementando il tasso di natalità. Così, la legge sull'aborto – che uccide circa 33 bambini su 100 nati vivi – viene rivista, regolata e limitata. Una lezione che anche gli italiani dovrebbero imparare.

    • MEDIO ORIENTE

    L'altra metà di Gaza, sospesi fra la vita e la morte

    15 secondi. È il tempo che si ha a disposizione per correre nel bunker e salvarsi la vita, quando l'allarme segnala l'arrivo di un razzo Qassam. È così da dodici anni nelle comunità israeliane della Striscia di Gaza. Eppure il 95% della popolazione ha deciso di restare.

    • TURCHIA

    «Vogliamo essere Istanbul e non Doha»

    Per la prima volta la piazza chiede conto a Erdogan delle sue scelte: ha in mente Istanbul - anche in termini di incontro vero tra Oriente e Occidente - oppure semplicemente una Doha più grande tra monumenti ottomani e terminal per i nuovi ricchi?

    • NIGERIA

    Matrimonio gay, l'Africa è sotto ricatto

    Poche ore dopo la celebrazione in Francia del primo matrimonio gay, in Nigeria è stata approvata una legge che proibisce i matrimoni omosessuali. La comunità internazionale però minaccia di far sparire gli aiuti economici per la cooperazione se la legge verrà ratificata.

    • PRIDE MONTH

    La road map Usa per il mondialismo omosessualista

    In USA giugno è il Lesbian, Gay, Bisexual and Transgender Pride Month, il mese dell’orgoglio lesbico, gay, bisessuale e transgender. Il presidente Obama ha però fatto capire che si spingerà oltre. Per distruggere a tappe la famiglia naturale...