• LA XXXIV GMG

    Panama, il Papa incontra i carcerati e li confessa

    Si è concluso il terzo giorno in terra panamense per papa Francesco. Appuntamento più atteso la visita al carcere minorile di Pacora, dove Bergoglio ha ascoltato le confessioni di quattro ragazzi e una ragazza. Nell’omelia la dicotomia tra lo “sguardo del pettegolezzo” e quello della “conversione”.

    • SANTI DEI NOSTRI GIORNI

    “La grazia di vivere la grazia”. La sorella racconta Chiara

    Elisa Corbella ricorda in una testimonianza pubblica la sorella Chiara. Nel rievocare le ultime ore della vita terrena della Serva di Dio, Elisa spiega che “Chiara, nel suo ultimo respiro, è come se avesse spiccato il volo e si può spiccare il volo così solo se si è sicuri che Qualcuno ti prenderà”. E lei lo era.

    • LA XXXIV GMG

    Il Papa a Panama, tra la crisi di Caracas e i migranti

    Francesco è atterrato mercoledì a Panama per la Giornata mondiale della Gioventù, in una fase calda per il continente americano, segnato dalla grave situazione venezuelana. Il Pontefice argentino ha fatto sapere tramite la sala stampa vaticana che prega per le vittime degli sconvolgimenti di queste ore e ha poi parlato personalmente di migranti, del muro voluto da Trump e di sant’Oscar Romero.

    • LA RINASCITA

    San Paolo, da persecutore a uomo nuovo in Cristo

    Una delle immagini più impresse nell’immaginario collettivo riguardo al cristianesimo è quella della conversione di san Paolo, che la Chiesa festeggia il 25 gennaio. Non a torto. Infatti, ci fa pensare questa immagine drammatica dell’uomo che da persecutore di cristiani si fa cristiano lui stesso, capitolando di fronte alla Grazia e combattendo la buona battaglia.

    • LA XXXIV GMG A PANAMA

    Solo in 27mila dal Papa, migranti in agenda

    Francesco a Panama, per la XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù. Flop di prenotazioni, si dà la colpa alle carovane migratorie verso gli Stati Uniti, ma sono hondureñi e venezuelani in fuga dalla povertà dei loro rispettivi Paesi. Ad accogliere Bergoglio la moglie del presidente della Repubblica, nota attivista della causa Lgbt. 

    • IL CASO

    Soldi, abusi e omosessualità, così si perde la Chiesa croata

    Casi di abusi sessuali, scandali finanziari, passatempi pericolosi (un vescovo incriminato per aver impallinato un altro cacciatore durante una battuta di caccia al cinghiale), casi clamorosi di omosessualità nei seminari e acquiescenza verso le relazioni omosessuali. Chiesa croata nella bufera.

    • IL DECRETO DEL PAPA

    Chiude Ecclesia Dei, ombre sulla messa antica

    Come anticipato, Francesco ha posto fine alla vita autonoma e indipendente della Commissione “Ecclesia Dei”, inserendola come sezione della Congregazione per la Dottrina della Fede. Resta da vedere in che modo sarà esercitata dalla Congregazione la funzione di difesa dei diritti di chi desidera una celebrazione in Vetus Ordo, visto l’atteggiamento decisamente ostile di non pochi vescovi.

    • STATI UNITI

    Coppie gay e utero in affitto, deriva Lgbt sull'altare

    In una chiesa del Minnesota il parroco introduce la messa con la testimonianza di una coppia gay che si presenta con un bambino da utero in affitto. Ormai il conformarsi delle parrocchie all'ideologia Lgbt dilaga e solo pochi vescovi osano contrastarlo. Serve chiedersi come si sia arrivati a questo.

    • PARLA IL TESTIMONE

    «Sapeva». Il cardinale Wuerl smentito su McCarrick

    Secondo Robert Ciolek, un sacerdote ridotto allo stato laicale e lui stesso vittima degli abusi dell’ormai ex porporato, Wuerl era al corrente dei misfatti a sfondo omosessuale di McCarrick da almeno il 2004. L’arcivescovo ha lamentato una dimenticanza ma Ciolek replica: «Incomprensibile che l’abbia dimenticato, non ci credo per un secondo».  

    • IL FENOMENO

    Don Enzo canterino e il vuoto sotto la pop theology

    Un prete che canta l'ultima canzone dei Maneskin con tanto di videoclip. E' la mania degli evangelizzatori pop. Ma non ci si accorge che si parla non con il linguaggio dei giovani, ma con quel linguaggio che un certo mondo vuole che i giovani parlino. I quali hanno in cuore il desiderio di uscire da se stessi, non grazie alle proprie buone azioni, ma perché un Altro ti prende e ti porta.

    • QUAERERE DEUM

    Un monastero wi-fi per cercare Dio

    Domani 1.600 fedeli si ritroveranno a Roma al primo Capitolo generale del «Monastero wi-fi». Il copyright del titolo è di Costanza Miriano, che con un gruppo di tenacissime amiche ha organizzato l’evento per «aiutarci a non mollare la presa, cercare Dio, abbracciarci e poi tornare alla nostra vita quotidiana», contando sui pilastri della vita di fede: catechesi, Messa, adorazione eucaristica, Rosario.

    • LA PETIZIONE

    «Fermiamo la rete omosessuale nella Chiesa»

    Misure drastiche e applicazione severa delle norme che vietano l’ordinazione di preti con tendenze omosessuali: sono le richieste della petizione di laici in vista del vertice in Vaticano.
    - IL TESTO - FIRMA