• "IL CURATO D'ARS ITALIANO"

    Un parroco sugli altari: Vincenzo Romano sarà Santo

    Dopo 173 anni dall’apertura del processo di beatificazione, Vincenzo Romano (1751-1831) sarà finalmente proposto al culto della Chiesa universale. Sarà canonizzato da Papa Francesco domani. Disse di lui Giovanni Paolo II: "si rimane impressionati dalla zelante azione pastorale che egli esercitò ininterrottamente per ben 32 anni"

    • CHIESA "LGBT"

    Il vescovo Cupich promuove la politica catto-gay

    Lo tsunami catto-gay soffia anche negli Stati UnitI. Il cardinale Cupich, una delle nomine della filiera McCarrick, ha detto che non fa parte della politica della sua diocesi negare la comunione o il funerale cattolico a persone che si trovano in un’unione omosessuale. E negli Usa preti dichiaratamente Lgbt continuano a tenere conferenze. 

    • 50MILA EURO A LIFELINE

    L'assist di Marx alla Ong "fuorilegge"

    Il cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca, ha donato almeno 50mila euro alla Ong Lifeline, la che nave il Ministro Salvini aveva definito "fuorilegge". Lo scopo della mossa del porporato è quello di coadiuvare le operazioni di salvataggio per i migranti. Ma è un'operazione pericolosa e ideologica che denota la politicizzazione della Chiesa tedesca. 

    • IL PUNTO

    Sinodo, l'immagine triste di una Chiesa al traino del mondo

    Ascolto, dialogo, accompagnamento, discernimento. Al Sinodo risuonano le solite parole d'ordine, ma i resoconti e le interviste di coloro che guidano l'assemblea ci danno l'immagine di una Chiesa più preoccupata del consenso del mondo, e dei giovani, che non di una proposta di significato pieno della vita.

    - ASCOLTO? SÌ, MA DI DIO, di Angela Pellicciari

    • SINODO E DINTORNI

    Ascolto? Sì, ma di Dio

    Per gli ebrei come per i cristiani la salvezza viene solo dall’ascolto, e, quindi, dall’obbedienza ai comandamenti di Dio. Qual è il dramma di oggi? Dei giovani come dei vecchi? Che non c’è più nessuno che parli con parole di Dio.

    • ABUSI

    Ouellet contro Viganò, ma conferma misure contro McCarrick

    Il prefetto della Congregazione dei Vescovi Ouellet, ha scritto all’arcivescovo Viganò, che l’aveva chiamato in causa direttamente. Il cardinale lo rimprovera per la sua presa di posizione nei confronti del Pontefice, ma conferma che sul conto di McCarrick erano state prese misure di vita ritirata visti i suoi comportamenti predatori. Ciononostante dal 2013 riprese a viaggiare anche a nome del nuovo Pontefice. 

    • I RISULTATI

    Ambrogio, la recognitio conferma storia e tradizione

    I primi risultati dello studio sui resti dei Santi Ambrogio, Protaso e Gervaso. Qualcosa è già stato reso noto delle analisi sugli scheletri e si tratta di conferme di ciò che la tradizione ha tramandato sui tre santi. Altezza, presenza di fratture e segni del martirio: tutto è coerente con la storia che ci è pervenuto di loro. 

    • CHIESA

    A chi non piace Santa Faustina

    È passata in gran parte inosservata la memoria di santa Faustina Kowalska il 5 ottobre. E c'è anche ostilità da parte di un certo clero: il motivo va ricercato nella profezia di La Salette: il fumo di Satana ha pervaso la Chiesa e Satana, com’è ovvio, odia il culto della Divina Misericordia,

    • CASO McCARRICK

    Viganò, il Vaticano batte un colpo. Ma è a salve

    A oltre quaranta giorni dalla lettera denuncia dell'arcivescovo Carlo Maria Viganò, un comunicato della Santa Sede - senza mai nominare l'ex nunzio - annuncia un'inchiesta interna per fare luce sulla vicenda McCarrick. Un comunicato pieno di reticenze e contraddizioni, e soprattutto evita la questione fondamentale: è vero o no che papa Francesco seppe di McCarrick il 23 giugno 2013 dall'allora nunzio Viganò?
    - ROMA È IMPUTATA, NON PUÒ ESSERE GIUDICE, di Timothy Vaverek

    • LA MESSA DEL PAPA

    Al via il sinodo dei giovani, col rischio del sociologismo

    Il Papa apre il sinodo sui giovani che si concluderà il 28 ottobre. 250 padri siniodali e 40 giovani osservatori. Papa Francesco chiede "sogni", "speranza" e "orizzonti allargati". Ma è già evidente la scarsa attenzione dei mass media e il rischio di appiattirsi su un discorso sociologico. 

    • DOPO LE PAROLE DEL PAPA

    La preghiera a San Michele ritorni nella Messa

    Il Papa ci chiede di ricorrere dopo il Rosario all'intercessione di San Michele Arcangelo, principe della milizia celeste. Ci dà così un'occasione per riscoprire le "preci leonine" che vennero dimenticate dopo il Concilio. Sarebbe opportuno che  i sacerdoti la reintroducano anche al termine della S. Messa, dal momento che ne è sì cessata l’obbligatorietà, ma non la possibilità di pregarla comunque per difenderci dal mistero di iniquità che insidia la Chiesa. 

    • L'INTERVISTA

    San Francesco, tutti i miti da sfatare su povertà e ambiente

    La moderna cultura, con le sue imposizioni di tipo culturale ed ideologico, spesso ci impone immagini ed idee che poi non corrispondono alla realtà. Il caso più clamoroso è certamente quello di San Francesco d'Assisi. Il nuovo libro di Vignelli ci aiuta a smontare tutti i falsi miti sul "poverello di Assisi".