• IL BELLO DELLA LITURGIA

    Matteo, penna di Dio "sotto dettatura" dell'angelo

    Nella chiesa di San Luigi dei Francesi, Caravaggio realizza un intero ciclo dedicato all'ex pubblicano convertito Levi e poi evangelista Matteo. Si presenta come un saggio anziano, con la penna pronta intinta nel calamaio e si rivolge verso l’angelo luminoso, alle sue spalle. Computando con le dita elenca la stirpe di Gesù risalendo lungo la Sua discendenza da Davide. E' l'incipit del suo Vangelo. 

    • FESTA A NAPOLI

    San Gennaro, carne e sangue di una fede concreta

    Il Cattolicesimo è carne e sangue. Diffidate sempre di coloro che riducono il Cattolicesimo ad un vago spiritualismo. La vera comprensione si risveglia spesso ad un livello ancestrale, pre verbale. Essa, come per San Gennaro, ha qualcosa di carnale ma senza essere peccaminosa.

    • ANTEPRIMA/IL LIBRO

    Miracolo di Paolo VI: monito per i singoli e per la Chiesa

    In libreria nei prossimi giorni il libro di Andrea Zambrano che racconta la miracolosa storia di Amanda, la cui guarigione ha permesso la canonizzazione di Papa Montini. La Nuova BQ lo ha letto in anteprima. Tutto comincia in una casa dove la fede è tiepida e la mentalità mondana: il secondo figlio sì, ma solo se è sano. Vanna, incinta, dopo un incontro che si rivelerà provvidenziale decide per la villocentesi causando la rottura delle membrane...

    • PER PRIMO HANNO UCCISO MIO PADRE

    L'incubo dei Khmer Rossi rivissuto nel film della Jolie

    Quasi un terzo della popolazione della Cambogia venne sterminato dalla dittatura comunista dei Khmer Rossi, ma dell'eccidio cambogiano c'era un solo film, Urla nel silenzio, del 1984. Angelina Jolie, l'anno scorso, ha fatto rivivere l'incubo con Per primo hanno ucciso mio padre, autobiografia di una scrittrice che nel '75 era bambina.

    • L'INTERVISTA DELLA ANDREOZZI

    Umanità Child Free, le basi culturali dell'estinzione

    La scrittrice e attrice Michela Andreozzi, sul Corriere, confessa di essere felice a non avere figli. Invece che "childless" si definisce "child free", libera da figli, che vede come una conquista sociale. Non va solo contro la religione, ma anche contro la stessa natura umana, per la quale la riproduzione è imperativo categorico.

    • IL LATINO SERVE A TUTTO/XXV

    Bellezza e sintesi della lingua: il sacrificio di Ifigenia

    La bellezza del De rerum natura è comprensibile dalla lettura attenta del testo in latino che permette di illuminare da un lato l’abilità e il virtuosismo plastico con cui Lucrezio costruisce immagini icastiche e dall’altro le incredibili potenzialità della lingua latina.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Esaltazione della croce: ostensione e innalzamento

    “Innalzamento” e “ostensione”: racchiude entrambi i significati il termine “esaltazione”- che qui si intende della croce - festa liturgica celebrata dalla chiesa cattolica, come da quella ortodossa, per evidenziare l’importanza teologica del mistero della croce di Gesù. Come racconta la legenda aurea. 

    • LA MOSTRA A MATERA

    Madonne Lucane, solo la Chiesa ispira bellezza nella moda

    Lo stilista italiano Miglionico ha messo in mostra abiti ispirati all'iconografia mariana, a Matera. "Madonne Lucane", si intitola l'evento. La mostra ha mantenuto il rispetto richiesto. Rimane la domanda: perché i modisti sono attratti da questo tema? Perché, nei secoli, solo la Chiesa cattolica ha saputo ispirare la bellezza nell'arte.

    • IL LATINO SERVE A TUTTO/XXIV

    Lucrezio e la lotta di Epicuro contro la religione antica

    Nel de Rerum Natura Lucrezio denuncia la religione antica riportando l’esempio famoso del sacrificio di Ifigenia. L’opera può a buon diritto essere ascritta al genere del poema epico, perché presenta un eroe, Epicuro, che da solo ha combattuto contro tutti gli dei, contro il Cielo minaccioso per sradicare l’orribile «religio» a causa della quale sono state immolate tante vittime umane.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Natività di Maria, la prima di tutte le feste

    L'icona di Novgorod (fine XV-inizio XVI secolo) presenta diversi tratti della nascita di Maria: dall'atteggiamento contemplativo della madre Anna alla espressione della santità della "Madre di Dio", dalla allusione battesimale alla gioia adorante del padre Gioacchino.

    • UNA LEZIONE PER OGGI

    Quando il Regno delle Asturie salvò la Spagna cristiana

    Quando l'islam sembrò trionfare in Spagna, la resistenza di un piccolo esercito di guidato da Pelagio, ma soprattutto dalla fede, colse una importante vittoria a Covadonga nel 722 e rese possibile la Riconquista. Una lezione della storia che vale anche per noi oggi.

    • IL LIBRO

    Un medico per i bambini con leucemia

    Le storie di bambini e ragazzi malati di leucemia attraverso gli occhi del medico che li ha curati. È il libro del dottor Momcilo Jankovic - Ne vale sempre la pena -, quaranta anni di servizio nel reparto di Emato-oncologia dell'ospedale di Monza.