• SCHEGGE DI VANGELO

Verso il significato

Essa cerca un segno (Lc 11, 29)

In quel tempo, mentre le folle si accalcavano, Gesù cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato alcun segno, se non il segno di Giona. Poiché, come Giona fu un segno per quelli di Nìnive, così anche il Figlio dell’uomo lo sarà per questa generazione. Nel giorno del giudizio, la regina del Sud si alzerà contro gli uomini di questa generazione e li condannerà, perché ella venne dagli estremi confini della terra per ascoltare la sapienza di Salomone. Ed ecco, qui vi è uno più grande di Salomone. Nel giorno del giudizio, gli abitanti di Nìnive si alzeranno contro questa generazione e la condanneranno, perché essi alla predicazione di Giona si convertirono. Ed ecco, qui vi è uno più grande di Giona».  (Lc 11, 29-32)

Il significato è più importante del segno. Quest’ultimo, ad esempio un miracolo, ha il ruolo di guidarci verso il significato mentre spesso noi uomini limitiamo la nostra curiosità ad esso. Il segno è un dono di Dio che implica una responsabilità in colui che lo riceve: egli deve ricercarne con umiltà il significato. Preghiamo il Signore affinché nella vita ci conceda di leggere correttamente i segni che ci invia per farci guidare da Lui nella ricerca del loro senso.