• Sanità

Uk, donazione di sangue e gay

L’inglese Nhs Blood and Transplant ha stabilito che dalla prossima estate le persone omosessuali potranno donare il sangue senza aver osservato prima un periodo di astinenza di tre mesi. Il Segretario alla Sanità, Matt Hancock, ha dichiarato: «Tale novità riconosce le persone per le azioni che intraprendono, piuttosto che per le loro preferenze sessuali».

In paesi come Argentina, Polonia, Russia e Italia occorre compilare un questionario indicando se si hanno avuto comportamenti a rischio negli ultimi quattro mesi, al di là del fatto di essere omosessuali o eterosessuali. La Cina, le Filippine e  la Grecia invece vietano alle persone omosessuali di donare il sangue.

Le restrizioni in merito alla donazione di sangue da parte di persone omosessuali dipende dal fatto che i rapporti sessuali omosessuali sono ad alto indice di rischio nella trasmissione di malattie veneree.