Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Germana Cousin a cura di Ermes Dovico

Tripoli

Skateboard a Tripoli. Se questa è la priorità in Libia
SOLIDARISMO SURREALE

Skateboard a Tripoli. Se questa è la priorità in Libia

Esteri 04_06_2022 Anna Bono

La Onlus MakeLifeSkateLife e l'amministrazione di Tripoli hanno inaugurato un nuovo skate park nella capitale della Libia. Iniziativa lodevole. Ma la presentazione è surreale. Pare che tutti i problemi siano nella mancanza di inclusione di genere nello skateboard. Quando a Tripoli, ancora, le milizie si sparano.


L’Unhcr chiude un centro profughi a Tripoli
Richiedenti asilo

L’Unhcr chiude un centro profughi a Tripoli

L’agenzia Onu ha annunciato che la situazione nel centro sovraffollato è ingestibile e promette a chi è disposto a lasciarlo, per trasferirsi in città o altrove, denaro, cibo e assistenza medica  


149 “persone vulnerabili” sono state trasferite dalla Libia a Roma dall’Unhcr
Unhcr

149 “persone vulnerabili” sono state trasferite dalla Libia a Roma dall’Unhcr

 

Il 30 maggio sono arrivate a Roma decine di persone bloccate a Tripoli in condizioni disperate a causa dei combattimenti in corso nella capitale libica. Molti i bambini anche con meno di un anno


Libia, tacciono le armi. Un'opportunità per l'Italia
LA TREGUA

Libia, tacciono le armi. Un'opportunità per l'Italia

Tregua a Tripoli, mediata dalla missione Onu. Se regge si avvierà un negoziato fra tutte le milizie coinvolte negli scontri nella capitale libica, per rafforzare il governo di Sarraj. L'Italia ha una possibilità di tutelare al meglio i suoi interessi, pur escludendo un intervento militare, difendendo il governo di Sarraj.